hamburger menu

I rifiuti di Roma andranno in Abruzzo fino al 31 dicembre 2022

La Giunta della Regione Lazio firma la proroga per il conferimento dei rifiuti urbani indifferenziati prodotti da Roma Capitale

26-07-2022 16:21
ama rifiuti
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – La Giunta regionale del Lazio ha approvato questa mattina la proroga fino al 31 dicembre 2022 del conferimento dei rifiuti urbani indifferenziati prodotti da Roma Capitale negli impianti abruzzesi di trattamento meccanico biologico.

Il rinnovo, spiega una nota, rientra nell’Accordo di Programma sottoscritto da Regione Lazio e Regione Abruzzo per contribuire al fabbisogno di trattamento dei rifiuti del Comune di Roma e prevede nei prossimi mesi la gestione di circa 33.750 tonnellate di residui urbani raccolte da Ama spa. In particolare, 2.500 tonnellate potranno essere lavorate presso l’impianto Aciam nel Comune di Aielli, in provincia de L’Aquila, e 31.250 tonnellate presso l’impianto Deco nel Comune di Chieti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-26T16:21:41+02:00