Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Libia, Gentiloni: Al Sarraj ci chiede sostegno, valutiamo l’uso di navi italiane contro trafficanti

Questa mattina Gentiloni ha incontrato a Palazzo Chigi il premier libico Fayez Al-Sarraj
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il presidente Al Sarraj “chiede al governo italiano un sostegno tecnico con unità navali italiane nel comune contrasto al traffico di esseri umani da svolgersi in acque libiche”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il premier libico Fayez Al-Sarraj.

“La richiesta delle autorità libiche- aggiunge Gentiloni- è attualmente all’esame del nostro ministero della Difesa. Le scelte saranno valutate dalle autorità libiche e con il Parlamento italiano. Ma se valuteremo la possibilità di rispondere positivamente, come credo necessario, può rappresentare un punto di novità molto rilevante per i contrasto al traffico di esseri umani”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»