Accordo Unicusano – Hanoi, Pagnini: “In futuro più facile mobilità studenti docenti e ricercatori”

Accordi bilaterali tra l'Università Niccolò Cusano e l'Università Nazionale di Hanoi del Vietnam
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

UniImgROMA – All’università Niccolò Cusano, oggi, la visita di una delegazione del Vietnam per parlare di accordi bilaterali tra l’ateneo telematico e l’Università Nazionale di Hanoi. Un’occasione per stabilire l’agenda dei lavori che porterà entrambi gli istituti a rafforzare i rapporti di collaborazione con un accordo capace di definire e promuovere la mobilità degli studenti, docenti e ricercatori, lo scambio di informazioni e pubblicazioni accademiche e lo sviluppo di progetti di ricerca congiunti.

“Sono scambi importanti- spiega Paola Pagnini, direttrice del Dottorato in Scienze Politiche di Unicusano- che coinvolgeranno studenti, docenti, dottorandi, ricerche da fare in collaborazione con studiosi vietnamiti, e poi anche ricerca scientifica innovativa ed avanzata”. Tra gli ospiti, il Vice ambasciatore Bui Vuong Anh che nell’intesa vede una importante opportunità per gli studenti del vietnam, per avere una esperienza di studio in Italia. Ma anche per i professori e studenti italiani di partire e conoscere una nuova cultura, studiando all’Universitàdi Hanoi.

Presente anche il Direttore del Dipartimento di Lingua Italiana dell’Università di Hanoi, Tran Thanh Quyet, “abbiamo firmato accordi con circa 20 università italiane- spiega- ma questo accordo credo abbia delle caratteristiche innovative, nel senso che è la prima volta che stringiamo un accordo con un’università telematica e Unicusano, come sappiamo, è un’università molto giovane è molto innovativa. E quindi con gli strumenti e le modalità di insegnamento moderni, ci permetteranno di avere l’opportunità di seguire corsi online, dal Vietnam.

Nel prossimo periodo studieremo insieme le modalità per arrivare al doppio titolo, ad esempio, perche’ dal prossimo anno la nostra università avrà un nuovo indirizzo di italianistica che riguarda il turismo e il commercio. E questo è in linea con la formazione offerta da Unicusano nel campo del business e dell’economia. L’accordo viaggia in parallelo con lo sviluppo progressivo della cooperazione, anche commerciale, tra i due paesi. Come spiega Fulvio Albano, presidente della Camera di Commercio Italia Vietnam, Gli accordi di libero scambio tra Vietnam e Europa, che sono stati siglati ed entreranno definitivamente in vigore entro il 2018, sono strategici. Si sta creando un mercato potenziale straordinario, quindi ci auguriamo che la nostra attività di far conoscere l’Italia al Vietnam e viceversa possa essere strategica per il futuro. Un esempio- spiega Albano- lo rappresenta il successo dei motocicli Piaggio. “Ma oggi – conclude – il Vietnam sta chiedendo tecnologie sotto tutti i profili, anche nell’agroalimentare”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»