hamburger menu

Il 2 luglio al nido ‘Berra’ una giornata dedicata alle famiglie

Previsti laboratori per bimbi 0-6. Forcellati: "Riannodare i rapporti dopo la pandemia"

26-06-2022 12:33
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

(DIRE – Notiziario Sanità e Politiche sociali) Aosta, 26 giu. – Laboratori outdoor e giochi per una giornata all’insegna del divertimento e dello stare insieme, dopo due anni di pandemia. L’appuntamento è per sabato 2 luglio, al nido “Massimo Berra” di regione Crou, ad Aosta: ad attendere i bimbi dai zero ai sei anni e le loro famiglie ci saranno dei laboratori all’aperto a cura del personale educativo del nido e il laboratorio indoor “Sorprese di terra” tenuto da Ester Leone. L’iniziativa è proposta dall’amministrazione comunale, a conclusione del progetto “I bambini in testa 2.0/6”, ideato dall’assessorato comunale alle Politiche sociali nell’ambito della legge “Buona Scuola”.

Le attività saranno suddivise in quattro fasce orarie: il mattino dalle 9,30 alle 11 e dalle 11,15 alle 12,45, e il pomeriggio dalle 15 alle 16,30 e dalle 16,45 alle 18,15. Per ogni fascia oraria potranno accedere ai laboratori massimo 24 bambini, ciascuno accompagnato da un adulto. La prenotazione è obbligatoria mandando una mail all’indirizzo [email protected] Giornate come queste hanno l’obiettivo di “riannodare il filo del rapporto tra i servizi per la prima infanzia e le famiglie che era stato bruscamente interrotto a causa della pandemia”, spiega l’assessora comunale alle Politiche sociali, Clotilde Forcellati.

“L’evento – aggiunge – ci darà modo di presentare di valorizzare gli interventi di riqualificazione degli spazi esterni del nido d’infanzia ‘Massimo Berra’ in un’ottica outdoor, realizzati di recente proprio nell’ambito del progetto” e “introdurrà i grandi cambiamenti che interverranno a partire dall’autunno, con l’avvio delle procedure per l’ottenimento dell’accreditamento che costituirà una vera rivoluzione migliorativa in un’ottica di gestione e progettazione dei percorsi educativi condivisa e costruita con e dalle famiglie, che dettaglieremo nelle prossime settimane”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-26T12:33:53+02:00