Senato, annullata la delibera sul taglio dei vitalizi: l’ira del M5s

Per Di Maio è "una vergogna", Crimi attacca: "Lo hanno fatto di notte e di nascosto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La Commissione Contenziosa del Senato ha appena annullato la delibera sul taglio dei vitalizi agli ex parlamentari. Ci provavano da mesi: lo hanno fatto di notte, di nascosto. E’ uno schiaffo a un Paese che soffre. La casta si tiene il malloppo, noi non molleremo mai per ripristinare lo stato di diritto e il principio di uguaglianza. Chi dobbiamo ringraziare per questa operazione, la presidenza del Senato?”. Lo scrive in una nota il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi.

DI MAIO: SENZA PAROLE

“La commissione contenziosa del Senato ha annullato la delibera sull’abolizione dei vitalizi. Ma davvero c’e’ ancora qualcuno che pensa ai vitalizi nonostante un’emergenza di questa portata? Senza parole. Chi pensa di gioire allora non ha capito nulla. Se ci sono interessi da tutelare sono solo quelli dei cittadini italiani che hanno sofferto per mesi gli effetti di questa pandemia. Abbiamo gia’ abolito i vitalizi e non abbiamo alcuna intenzione di ripristinarli”. Lo scrive su facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

TAVERNA (M5S): E LO FANNO DI NOTTE, COME I LADRI

“Mentre c’e’ un Paese che lotta per rialzarsi, questi si riassegnano uno schifoso privilegio e lo fanno di notte, come i ladri. Gia’, proprio come i ladri”. Lo scrive su twitter Paola Taverna, vicepresidente del Senato.

D’UVA (M5S): ALLA CAMERA ANDIAMO AVANTI COL TAGLIO

“Al Senato, sui vitalizi c’e’ chi vuole riattivare un meccanismo che toglie al Paese per dare ai soliti noti. In piena crisi. Spero solo che chi diceva che si sarebbe astenuto, oggi lo abbia fatto davvero. Altrimenti sarebbe grave. Alla Camera andiamo avanti col taglio”. Lo scrive su twitter Francesco D’Uva, deputato questore M5s.

SIBILIA: PER CERTI PARTITI SONO COME LA COCAINA

“Niente da fare, per certi partiti politici i Vitalizi sono come la cocaina: una droga! Sono dipendenti dal privilegio ai danni della gente. Pensate se non ci fosse il M5s, forse avrebbero preso i soldi dell’emergenza covid per reintrodurli e aumentarli? Roba da matti!”. Lo scrive su twitter il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia.

ZINGARETTI: SCELTA SBAGLIATA, NON È LA NOSTRA ITALIA

“Sui vitalizi una scelta insostenibile e sbagliata. La cassa integrazione e’ in ritardo e si rimettono i vitalizi. Non e’ la nostra Italia”. Lo scrive su twitter Nicola Zingaretti, segretario Pd.

SALVINI: UNA VERGOGNA, LEGA SI OPPORRÀ RITORNO VECCHI PRIVILEGI

“Vergognoso. Il ripristino dei vitalizi per gli ex senatori deciso stasera da questa Commissione del Senato e’ una vergogna! La Lega si e’ opposta oggi e si opporra’ sempre al ritorno dei vecchi privilegi!”. Lo scrive su facebook Matteo Salvini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»