Migranti, Toninelli: “Lifeline? Se arriva in Italia il sequestro è scontato”

"Se il gommone è nelle acque di responsabilità libica, non possiamo avere responsabilità"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA- “Per la Lifeline scontato il sequestro se arriva in Italia, ho dato l’ordine anche io“. Lo dice il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli a Radio Anch’io su Radio1.

“Su salvataggi la Guardia costiera è autonoma”

“La Guardia Costiera opera in condizioni di autonomia tecnico-giuridica, per cui non devo essere io a dire se deve rispondere oppure no” alle richieste di aiuto.

“Non lasceremo morire nessuno in mare”

“Se non ci sono altri mezzi- continua-, la Guardia costiera interverrà in soccorso, non lasceremo morire nessuno in mare“. Poi aggiunge: “La Guardia costiera risponde al diritto del mare e se il gommone” è nelle acque “di responsabilità libica, non possiamo avere responsabilità. La Guardia costiera non interviene nell’area di responsabilità giuridica non italiana”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»