Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, la sindaca Raggi assolta definitivamente per la nomina di Marra

La Procura generale non ha fatto ricorso in Cassazione contro l'assoluzione stabilita a dicembre dalla Corte d'Appello di Roma per l'accusa di falso in atto pubblico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Può considerarsi definitiva la sentenza di assoluzione per la sindaca di Roma, Virginia Raggi. La Procura generale, infatti, non ha fatto ricorso in Cassazione e la sentenza è passata in giudicato. La sindaca era stata assolta, lo scorso 19 dicembre dalla seconda sezione penale della Corte di Appello di Roma, dall’accusa di falso in atto pubblico nel processo legato alla nomina di Renato Marra, fratello di Raffaele, all’epoca al vertice del Personale in Campidoglio, a capo della Direzione Turismo. Era stata così confermata la sentenza del tribunale che il 10 novembre del 2018 assolse la sindaca con la formula ‘perché il fatto non costituisce reato’.

LEGGI ANCHE: Processo nomine, Virginia Raggi assolta: “Mia vittoria, M5s rifletta”

DI MAIO: “FORZA VIRGINIA, CONTINUIAMO A TESTA ALTA”

“Si chiude un capitolo duro per Virginia Raggi, ma oggi possiamo dire che è finita: la sua assoluzione diventa definitiva”. Questo il commento del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, alla decisione della Procura generale di non fare ricorso in Cassazione contro l’assoluzione della sindaca di Roma Virginia Raggi. Di Maio ha ricordato che “il nostro impegno per la Capitale non si è mai fermato” ed esortato la prima cittadina uscente del M5s in vista delle elezioni amministrative in programma in autunno: “Forza Virginia, continuiamo a testa alta”.

MELONI: “È UNA BUONA NOTIZIA”

“Difendere la reputazione di Roma va oltre gli schieramenti e le differenze politiche. Per questo a nome di Fratelli d’Italia non posso che considerare una buona notizia l’assoluzione del Sindaco della Capitale. Sfideremo Virginia Raggi nelle urne e ci confronteremo con la sua inadeguata amministrazione grillina sui risultati non raggiunti nonostante 5 anni di promesse e slogan”. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»