Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, Gigi Proietti sepolto in Umbria per mancanza di spazio al Verano? Una fake news

Al Verano posti esauriti, infiamma la polemica sullo stato dei servizi cimiteriali a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Non si placano le polemiche dopo la smentita, da parte della stessa famiglia del celebre attore romano, di una notizia riportata questa mattina dal quotidiano Repubblica. Secondo l’articolo, infatti, le ceneri di Proietti sarebbero state provvisoriamente portate in Umbria, nel cimitero di Porchiano del Monte, dove sono sepolti i genitori, per assenza di spazio nel cimitero del Verano.

La notizia aveva subito scatenato la bagarre politica, con le opposizioni, Pd e Azione in testa, che avevano subito puntato il dito contro Virginia Raggi per le carenze dei servizi cimiteriali della Capitale. Una nota congiunta della famiglia dell’attore e di Ama, però, ha gettato acqua gelata sui detrattori della sindaca, aprendo al ‘contrattacco’ dei pentastellati.

LA NOTA DI AMA: “SEPOLTURA PROIETTI SEGUITA IN RACCORDO CON FAMIGLIA”

“Le operazioni di sepoltura delle spoglie di Gigi Proietti sono seguite in stretto raccordo dalla Famiglia Proietti, Ama e Roma Capitale secondo le disposizioni della stessa famiglia del grande artista italiano”. Lo comunica Ama insieme con la Famiglia Proietti e Roma Capitale in una nota congiuntain riferimento a notizie stampa odierne.

“Ama fin da subito si è messa in contatto con la famiglia di Gigi Proietti per assicurarne una degna sepoltura. Il Maestro- spiega la nota- è deceduto il 2 novembre, è stato cremato il 10 novembre e le ceneri sono state consegnate alla famiglia il giorno successivo. Già da novembre dello scorso anno, tecnici di Ama – Cimiteri Capitolini, insieme a un rappresentante di Roma Capitale, hanno effettuato una serie di sopralluoghi con i congiunti del grande artista romano in più aree del Cimitero Monumentale del Verano. La scorsa settimana, i familiari di Gigi Proietti hanno individuato e scelto la soluzione più idonea tra quelle visionate, comunicandola ad Ama e agli uffici preposti di Roma Capitale. La richiesta riguarda la concessione di un’area per cappella da edificare, collocata nella parte nuova del cimitero Verano, vicino al Sacrario Militare”.

LEGGI ANCHE: Romano e il figlio morto senza sepoltura: “Raggi vergogna”. Ama replica: “Colpa del Covid”

GLI ATTACCHI PRIMA DELLA SMENTITA: “RAGGI DIMETTITI”

Prima della smentita ufficiale, la politica romana aveva preso la palla al balzo per lanciare nuove accuse contro la sindaca Raggi che, già nei mesi scorsi, era stata travolta dalle polemiche per i gravi ritardi dei servizi cimiteriali di Roma: “Virginia Raggi si vergogni, si dovrebbe dimettere già solo per questo”, scrive in un comunicato Enzo Foschi, vicesegretario del Pd Lazio. “Un insulto alla famiglia, un insulto alla città, un insulto alle tante persone che hanno sofferto in questo periodo e non riescono neanche a seppellire i propri cari. L’ennesimo esempio di una pessima amministrazione che Roma non merita più. Che schifo”.

“È uno sconcio, si intitolano teatri e luoghi ma poi non si riesce a seppellire Gigi Proietti. In un Paese normale un sindaco si dimetterebbe”. Lo ha detto il leader di Azione e candidato sindaco di Roma, Carlo Calenda, intervenendo a RaiNews24.

“Un sindaco del Comune proprietario di Ama che gestisce i cimiteri con questo disastro viene fatto dimettere a furor di popolo- ha ribadito Calenda- La gestione dei trasporti è la peggiore d’Europa, quella dei rifiuti è la peggiore d’Europa, ma se non riesci a seppellire i morti te ne vai”.

LEGGI ANCHE: Nel 2017 Ama chiese altri due cimiteri per Roma, un documento inchioda il Campidoglio

IL M5S RISPONDE: “CALPESTATA MEMORIA PROIETTI PER RECUPERARE QUALCHE VOTO”

“Vergogna! Pur di riuscire a recuperare qualche voto avete calpestato la memoria di Gigi Proietti. Mi riferisco al Pd, Calenda e alle comparse della destra che hanno fatto girare una bufala. Siete degli sciacalli. Che figuraccia! La stessa famiglia di Gigi Proietti ha già smentito tutto”. Così in un post su Facebook Giuliano Pacetti, consigliere M5S di Roma Capitale.

Sulla stessa linea anche il consigliere capitolino Paolo Ferrara: “La sepoltura delle ceneri di Gigi Proietti è stata gestita dalla famiglia Proietti insieme ad Ama e Roma Capitale e presto verranno accolte al cimitero del Verano accanto alle spoglie di altri grandi artisti, scrittori e attori. Nessuno scandalo e nessun mistero. Il Pd, Calenda e la destra tutta hanno perso un’ulteriore occasione per tacere. Hanno cavalcato l’ennesima fake news, che si son guardati bene dal verificare, e sono incappati in un’altra pessima figura. Tra l’altro provando a speculare senza ritegno sulla memoria di un figlio illustre della nostra città. Che tristezza! Vergogna!”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»