VIDEO | Roma, Carpano (Azione): “Raggi spreca risorse per le assunzioni”

Intervista a Francesco Carpano, di ‘Roma in Azione’
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Come ‘Roma in Azione’ abbiamo scoperto in questi giorni che il Comune vuole spendere centinaia di migliaia di euro in una sua azienda partecipata, con probabili molte assunzioni. Per noi e’ profondamente grave questo, perche’ il Comune ha gia’ tre uffici che potrebbero svolgere le stesse funzioni. Ed e’ ancora piu’ grave quando turismo e commercio di questa citta’ sono fermi e invece di mettere a posto il verde o il decoro urbano si spendono le risorse per fare queste operazioni proprio ad un anno dalle elezioni”. Cosi’ Francesco Carpano, di ‘Roma in Azione’, in un video per l’agenzia Dire.

“Roma, invece- aggiunge Carpano- dovrebbe unire le sue risorse per dire al mondo che e’ una citta’ pronta a ripartire. Queste, purtroppo, non sono cose nuove, le abbiamo gia’ viste. Ad esempio sul tema dei rifiuti. In questi giorni ripartiranno i consumi e quindi ricomincera’ la crisi dei rifiuti. Noi abbiamo sempre detto che Roma per risolvere questo problema aveva bisogno di impianti di trattamento, ma la sindaca Raggi e’ contro anche in questo caso per motivi ideologici e quando l’ideologia vince sulle soluzioni vuol dire che non si vuole davvero bene alla citta’. Stessa cosa vale sulle infrastrutture: Roma deve accelerare sulle metropolitane, invece sta perdendo moltissimo tempo. Ed e’ un vero peccato, perche’ le metropolitane sono la cosa che fa la differenza tra una citta’ viva, vivace e che attrae ed una ferma e bloccata nel traffico. Per questi temi ci saremo sempre e faremo sentire la nostra voce”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»