Manchester, Bbc: “L’attentatore Abedi combattè contro Gheddafi”

Abedi avrebbe militato nei gruppi armati insieme con il padre, nel 2011. All'epoca avrebbe avuto appena 16 anni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Salman Abedi, il ventiduenne identificato dalla polizia britannica come l’attentatore della Manchester Arena, avrebbe combattuto nelle file dei ribelli in lotta contro il governo del colonnello Muammar Gheddafi: lo hanno riferito fonti concordanti, citate oggi dall’emittente ‘Bbc’.

Secondo questa ricostruzione, Abedi avrebbe militato nei gruppi armati insieme con il padre, nel 2011. All’epoca avrebbe avuto appena 16 anni.

Nell’attentato alla Manchester Arena, lunedi’ sera, hanno perso la vita 22 persone. A rimanere ucciso anche Abedi, cittadino britannico di origini libiche, ripreso dalle telecamere di sicurezza con uno zaino in spalla dove sarebbe stato nascosto l’esplosivo.

LEGGI ANCHE:

Non solo Manchester Arena, in Uk dodici anni di paura

Manchester, l’Isis rivendica e promette nuovi attacchi

Arrestati in Libia padre e fratello di Abedi, l’attentatore di Manchester

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»