Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Crack Grecia, Renzi rassicura: nessun rischio per i correntisti italiani

[caption id="attachment_7494" align="alignleft" width="300"] M. Renzi[/caption] “Grecia: gli italiani devono
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
M. Renzi
M. Renzi

“Grecia: gli italiani devono temere per il loro conti in banca? No, nel modo più assoluto e categorico. Un anno fa l’Italia era ancora l’ammalata d’Europa; Grecia e Italia si mettevano sullo stesso piano. Ora l’Italia non è più l’ammalata, un anno fa era il problema, ora è parte della soluzione. Oggi tutti noi speriamo che le cose in Grecia migliorino, sono abbastanza convinto che ci siano le condizioni per fare l’accordo. Anche se non ci fosse l’accordo non ci sarebbe alcun rischio per il contribuente o il correntista italiano”. Così è intervenuto Matteo Renzi intervistato dall’inviato di Ballarò.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»