Tg Politico Parlamentare, edizione del 26 aprile 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DRAGHI: SUL RECOVERY IN GIOCO DESTINO ITALIA

Il Recovery plan non è fatto solo di tabelle o di progetti ambiziosi da realizzare. In gioco c’è la credibilità e la reputazione dell’Italia, in Europa e nel mondo. Così il premier Mario Draghi si è rivolto ai deputati, presentando il Recovery plan in aula alla Camera. Il piano nazionale di ripresa e resilienza, ha aggiunto, parla alle vite degli italiani e ogni ritardo, inefficienza o miope visione di parte peserà sui deboli e sulle giovani generazioni. Per la buona riuscita del Recovery plan, ha concluso Draghi, serve il dialogo e uno sforzo corale.

SALVINI CONTRO LETTA, SFIDA SUL COPRIFUOCO

Matteo Salvini continua a incrociare le lame con Enrico Letta, agitando ancora le acque della maggioranza. Al segretario del Pd che lo invita a uscire dall’esecutivo, Salvini risponde: “Ho tutta l’intenzione di stare dentro questo governo, ma basta che Letta la smetta di provocare”. Secondo Enrico Letta l’ex ministro dell’Interno “sta facendo una campagna che va oltre la legittima e normale discussione politica. Fare una petizione contro una decisione assunta dal governo poi comporta delle conseguenze in Parlamento”, sottolinea. Il leader del Carroccio deve guardarsi anche a destra, dove Giorgia Meloni lo pressa sul tema del coprifuoco e delle riaperture. Una sfida che si riproporrà domani in aula visto che Fratelli d’Italia ha annunciato un ordine del giorno proprio per accorciare il coprifuoco. Meloni attacca: “Vedremo chi lo sosterrà e chi invece si schiererà ancora una volta in favore di una misura inutile e liberticida”.

COVID SU CARRELLI E POS, STOP A 12 SUPERMERCATI

Pericolo coronavirus al supermercato. I Carabinieri del Nas hanno condotto una serie di verifiche a livello nazionale sulla corretta esecuzione delle operazioni di sanificazione anti-Covid nella grande distribuzione. Sono stati ispezionati 981 esercizi, rilevando irregolarità in 173 di essi, pari al 18%. Immediata sospensione nei confronti di 12 supermercati. I Nas hanno trovato tracce di virus in carrelli e cestini, tastiere per il pagamento bancomat e POS, tasti delle bilance e dispositivi salvatempo per la lettura automatica dei prodotti.

PUTIN SI VENDICA, ESPULSO DIPLOMATICO ITALIANO

Arriva la ritorsione di Putin contro l’Italia. Mosca ha espulso un diplomatico italiano dopo che Roma aveva allontanto i due russi per il caso di spionaggio in cui è stato coinvolto l’ufficiale di Marina, Walter Biot. Curzio Pacifici, consigliere dell’attaché per la difesa e gli affari navali dell’ambasciata italiana in Russia è stato dichiarato persona non gradita. Rammaricata la Farnesina che lo considera “un atto ingiusto, perché in ritorsione ad una legittima misura presa dalle Autorità italiane a difesa della propria sicurezza”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»