Liverpool-Roma, assemblea capitolina condanna le violenze; Atac, Campidoglio rinvia il referendum

Edizione del 26 aprile 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

LIVERPOOL-ROMA, ASSEMBLEA CAPITOLINA CONDANNA LE VIOLENZE

L’ Assemblea capitolina ha approvato all’unanimita’ una mozione che stigmatizza e prende le distanze dai fatti violenti avvenuti a Liverpool la sera del 24 aprile prima della semifinale d’andata di Champions League Liverpool-Roma. La mozione impegna il sindaco Virginia Raggi a intraprendere iniziative congiunte con il sindaco di Liverpool per ristabilire un clima di serenita’ anche in vista del match di ritorno che si giochera’ a Roma il 2 maggio.

ATAC, CAMPIDOGLIO RINVIA REFERENDUM AL PROSSIMO AUTUNNO

Il Campidoglio ha deciso di rinviare al prossimo autunno i referendum consultivi in materia di trasporto pubblico, precedentemente fissati per il 3 giugno. La scelta, ha fatto sapere l’amministrazione capitolina, e’ maturata in considerazione dell’indizione delle elezioni amministrative nei Municipi III e VIII in programma il prossimo 10 giugno, data definita successivamente a quella del referendum. Secondo il Campidoglio, inoltre, lo spostamento dei referendum consultivi potra’ produrre un notevole risparmio economico rispetto ai 16 milioni di euro previsti per la data del 3 giugno.

A ROMA UNA DOMENICA AL MESE 24 KM STRADE CICLOPEDONALI

Dal Colosseo a Prati, dall’Appia Antica a via Labicana, da via XX Settembre a via Tiburtina, un anello di 24 chilometri di strade a Roma che per una domenica al mese, a partire da giugno, saranno off-limits ad auto e moto. È il progetto #ViaLibera, presentato oggi in Campidoglio dal sindaco Virginia Raggi insieme all’assessore ai Trasporti, Linda Meleo. L’evento comportera’ presidi fissi delle forze dell’ordine in 55 punti della rete e 1.400 transenne per consentire il regolare svolgimento della manifestazione. “Saranno 24 chilometri dedicati ai cittadini che vogliono vivere la citta’ in modo diverso” ha commentato Raggi.

DA DOMANI AL PALAEXPÒ ‘WORLD PRESS PHOTO’, 5 ITALIANI PREMIATI

Da domani al 27 maggio, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, torna il ‘World Press Photo’, il piu’ importante concorso di fotogiornalismo a livello mondiale. In mostra le immagini piu’ significative scattate nel mondo nel 2017. La foto dell’anno e’ del fotografo venezuelano Ronaldo Schemidt, che ha immortalato un ragazzo in fuga, avvolto dalle fiamme, durante una manifestazione contro il presidente Nicolas Maduro, a Caracas. Per l’edizione 2018 la giuria ha selezionato i lavori di 42 fotografi provenienti da 22 Paesi. Tra i vincitori anche cinque italiani: Alessio Mamo, Giulio Di Sturco, Francesco Pistilli, Luca Locatelli e Fausto Podavini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»