Mattarella al Parlamento: “Urge riforma elettorale”. Camera: “In aula dal 29 maggio”

ROMA - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato oggi al Palazzo del Quirinale il Presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, e la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini. Il Capo dello Stato ha sottolineato l’esigenza che il Parlamento provveda sollecitamente al compimento di due importanti adempimenti istituzionali: la nuova normativa elettorale per il Senato e per la Camera e l’elezione di un giudice della Corte Costituzionale.

Il Presidente della Repubblica ha chiesto ai Presidenti di Senato e Camera di rappresentare ai rispettivi gruppi parlamentari l’urgenza che rivestono entrambe le questioni per il funzionamento del nostro sistema istituzionale.

CAPIGRUPPO: “IN AULA DAL 29 MAGGIO”

La conferenza dei capigruppo della Camera ha formalizzato per l’ultima settimana di maggio l’esame in aula della legge elettorale. La discussione generale inizierà il 29 maggio. Una calendarizzazione, viene spiegato al termine della capigruppo della Camera, che è stata decisa tenendo conto dello stato dell’iter dell’esame in commissione dove ancora non è stato presentato un testo base. Non è stata inserita la formula “ove concluso in commissione”, per cui il testo in aula deve arrivare entro la data stabilita. La presidente Laura Boldrini, viene riferito, che ha incontrato al Quirinale il capo dello Stato Sergio Mattarella, ha sottolineato la necessità che “i lavori della commissione si concludano in tempo utile” per fine maggio. La richiesta di calendarizzazione della legge elettorale in capigruppo è partita dai gruppi Pd e M5s.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»