Patto per lo sviluppo, Paolucci incontra le parti sociali

PESCARA - "Esprimo soddisfazione per il lavoro avviato con le parti sociali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Palazzo_Silone_abruzzo_2PESCARA – “Esprimo soddisfazione per il lavoro avviato con le parti sociali sulla fiscalità nell’ambito del patto per lo sviluppo voluto dal presidente Luciano D’Alfonso. Oggi siamo nelle condizioni di affrontare questo tema, grazie ai risultati positivi conseguiti sul risanamento della sanità abruzzese e sull’attività di riaccertamento contabile e di pulizia del bilancio regionale”. Lo afferma l’assessore regionale alla sanità e al bilancio dell’Abruzzo, Silvio Paolucci, a margine del tavolo tecnico che si è tenuto questa mattina con le organizzazioni sindacali e datoriali per affrontare il tema della fiscalità regionale.

   Alle parti sociali “è stato presentato la bozza di un protocollo di intesa, che – ha aggiunto l’assessore Silvio Paolucci – farà parte integrante del patto per lo sviluppo, con l’obiettivo di eliminare gradualmente la fiscalità di svantaggio derivante dal disavanzo sanitario, introdurre elementi di progressività che, anche a parità di gettito, ridistribuiscano il carico secondo criteri di equità sociale e in prospettiva ipotizzare strumenti di incentivazione per l’attrazione degli investimenti”.
   “Ho registrato un clima positivo e di responsabile collaborazione, di cui – ha sottolineato Paolucci – sono contento perché può essere un fattore importante di rilancio della comunità regionale. Le organizzazioni presenti si sono riservate di consegnarmi a breve le loro osservazioni e le loro indicazioni per arrivare, nei prossimi giorni, alla ratifica del protocollo e alla costituzione di un tavolo tecnico, che – conclude Paolucci – entrerà nel merito di tutte le questioni legate ai temi in esso contenuto”.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»