Nel 2015 la piu’ grande epidemia di mortalita’ dall’Unita’ d’Italia

Iss: I 54.000 decessi registrati in piu' l'anno scorso sono dovuti sicuramente alla popolazione vecchia, ma anche alle complicanze dell'influenza e ai servizi che non riescono piu' a dare risposte
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ospedale

ROMA – Nel 2015 abbiamo avuto la piu’ grande epidemia di mortalita’ della storia dall’Unita’ d’Italia: i 54.000 decessi registrati in piu’ l’anno scorso sono dovuti sicuramente alla popolazione vecchia, ma anche alle complicanze dell’influenza e ai servizi che non riescono piu’ a dare risposte. Ci sono parti del Paese in cui i cittadini fanno fatica ad accedervi”. Lo ha detto Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanita’ e direttore dell’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane, a margine della presentazione del Rapporto Osservasalute 2015. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»