DIRETTA | La sicurezza sul lavoro ai tempi del Coronavirus: valutazione dei rischi e procedure aziendali

Appuntamento per il 27 marzo con il terzo webinar del ciclo #LavoroContinua promosso da Cifa per imprese e lavoratori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Rispetto delle norme di salute e sicurezza e valutazione dei rischi è il tema affrontato nel terzo webinar del ciclo #IlLavoroContinua, L’iniziativa di solidarietà digitale è nata per informare e orientare il mondo produttivo, i dipendenti e i professionisti del lavoro ed è promossa dall’associazione confederale Cifa Italia, dall’ente bilaterale Epar e dal sindacato Confsal.

Il webinar di questa settimana si intitola La sicurezza sul lavoro ai tempi del coronavirus: valutazione dei rischi e procedure aziendali. Tutti possono seguirlo gratuitamente, domani venerdì 27 marzo dalle ore 14:30, registrandosi sul sito www.illavorocontinua.it.

 

Il programma: dopo i saluti di Andrea Cafà (presidente Cifa Italia), intervengono Patrizio Rossi (sovrintendente sanitario centrale INAIL), Maria Giovannone (professore aggregato di Diritto del mercato del lavoro e di Diritto internazionale ed europeo del lavoro – Università degli Studi Roma Tre) e Lorenzo Fantini (avvocato giuslavorista). Modera Claudio Rivelli (esperto di sicurezza, prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro).

Molti gli argomenti affrontati nel corso del webinar, tutti inerenti alle modalità di lavoro agile: i diritti, gli obblighi e le forme di tutela previsti dalla normativa di settore, tra cui l’attuazione delle misure di prevenzione per fronteggiare i rischi da parte del datore di lavoro, i comportamenti corretti del lavoratore e le buone pratiche di utilizzo delle attrezzature e dei dispositivi.

“La sicurezza delle persone negli ambienti di lavoro ci sta particolarmente a cuore perché riguarda la vita delle persone. Con questo webinar puntiamo a spiegare bene quali siano le misure adeguate cui imprenditori e lavoratori si devono attenere per l’incolumità dei lavoratori e dell’azienda stessa. Domani ne parleremo con i migliori professionisti del settore” ha dichiarato il presidente di Cifa, Andrea Cafà.

A supporto della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro giunge un aiuto concreto. Alle aziende aderenti Epar destina un nuovo pacchetto: al piano sanitario assicurativo Sanarcom si aggiunge, per ogni singolo lavoratore, una polizza gratuita “Covid-19” di durata biennale. Il presidente di Epar, Manlio Sortino: “Proseguiamo nella nostra missione di garantire servizi di qualità ed erogare prestazioni sociali con la consapevolezza che il lavoratore è al centro della performance dell’azienda”.

Per Angelo Raffaele Margiotta, segretario Confsal “queste iniziative portano vantaggi concreti ai lavoratori e tutelano l’azienda nel suo insieme. Tutte le azioni intraprese con Cifa sono all’insegna della bilateralità e puntano, attraverso Epar, a realizzare l’equità nel mercato del lavoro”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

26 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»