Renzi annuncia: “Dal 1 maggio stop alla pubblicità sulla tv dei bambini”

Rai Yo-Yo, ma anche Rai Cinque e Rai Storia non avranno più la pubblicità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

tv_bambini

ROMA – “Dal primo maggio 2016 la tv dei bambini (Rai Yo-Yo), ma anche Rai Cinque e Rai Storia non avranno più la pubblicità“. Matteo Renzi, Presidente del Consiglio e segretario Pd, lo dice nella consueta Enews. “Lo confesso- dice Renzi- io ho un piccolo conto aperto con la Rai. No, non vi spaventate. Non mi riferisco ai talk-show”, quello “che devo confessarvi è che una delle mie prime iniziative da giovane studente universitario fu quella di chiedere insieme a un gruppo di amici di togliere la pubblicità dalla tv dei bambini. Eravamo giovani ingenui e forse illusi. Infatti non ci filò nessuno, nemmeno per sbaglio”.

Oggi, però, “sono molto contento di segnalarvi la decisione del Dg della Rai, Antonio Campo dall’Orto, che ha disposto che dal primo maggio 2016 la tv dei bambini (Rai Yo-Yo), ma anche Rai Cinque e Rai Storia non avranno più la pubblicità- conclude Renzi- è una cosa piccolissima, mi rendo conto. Però ci tenevo a condividerla, da padre prima ancora che da presidente del consiglio. Ovviamente le sfide strategiche della Rai sono molto più grandi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»