Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Faraone: edilizia argomento a cuore, il 22 aprile arriva l’anagrafe (Video)

Il premio di laurea Avus, dedicato agli studenti vittime del terremoto del 2009 a L'Aquila "è un premio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il premio di laurea Avus, dedicato agli studenti vittime del terremoto del 2009 a L’Aquila “è un premio importante, che il Miur vuole sostenere, che tratta un tema che al Governo sta molto a cuore”. A parlare, in occasione della cerimonia di consegna del premio, è il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone. Intervenuto durante la cerimonia, Faraone ha annunciato che a proposito dell’edilizia scolastica “faremo un importante passo nelle prossime settimane- spiega- Il 22 aprile abbiamo convocato una iniziativa al ministero per presentare ufficialmente e pubblicamente l’anagrafe dell’edilizia scolastica, che è stata fino ad ora affidata a iniziative estemporanee di associazioni che hanno svolto un ruolo importante ma sostitutivo delle istituzioni pubbliche”. Nello specifico Cittadinanzattiva e Legambiente, quando presentano uno studio sull’argomento, “facendo loro quello che invece devono fare le istituzioni”. Faraone sottolinea poi come la situazione degli edifici scolastici in tutto il Paese sia “drammatica” e che la conoscenza delle criticità “deve essere alla base degli interventi”. E aggiunge come sia “incivile che ancora oggi si debba entrare a scuola con i caschetti della protezione civile”.

La partecipazione del Miur alla presentazione di questo premio, dice poi Faraone interpellato dall’agenzia Dire, “è un segnale di attenzione rispetto a due questioni che questo Governo reputa centrali- spiega- La cura del territorio, il fatto avere costiuito una unità di missione sul dissesto idrogelogico da questo senso di attenzione da parte del Governo. E anche tutta la questione che come Miur abbiamo a cuore, l’edilizia scolastica”. Ribadisce il sottosegretario: “La situazione degli istituti scolastici di questo paese è drammatica, abbiamo costituito anche qui una unità di missione, stiamo investendo alcuni miliardi di euro e sburocratizzando sugli interventi. Presenteremo presto l’anagrafe dell’edilizia, crediamo che garantire la sicurezza di bambine e bambini negli istituti sia indispensabile”.

Infine, chiosa Faraone, “il Miur sosterrà questo premio di laurea, importante per la sensibilizzazione di queste questioni”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»