Su Rai1 arriva il film sulla cantante Nada, con Tecla Insolia

nada_film
Il biopic 'La bambina che non voleva cantare', diretto da Costanza Quatriglio, è liberamente ispirato al libro 'Il mio cuore umano' di Nada Malanima
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nada sarà la protagonista di un biopic in onda su Rai 1, in prima visione, mercoledì 10 marzo alle 21.25. Si chiama ‘La bambina che non voleva cantare‘, il film diretto da Costanza Quatriglio, ed è liberamente ispirato a ‘Il mio cuore umano‘ di Nada Malanima (Edizioni di Atlantide), un’autobiografia nella quale vengono raccontati gli esordi e la straordinaria carriera della cantante.

LA BAMBINA CHE NON VOLEVA CANTARE, CAST

Nei panni della protagonista c’è Tecla Insolia, mentre in quelli di sua madre troviamo Carolina Crescentini. Nel cast anche Sergio Albelli, Paolo Calabresi, Giulietta Rebeggiani, Massimo Poggio, Paola Minaccioni e Nunzia Schiano, nel ruolo di Nonna Mora.

LA BAMBINA CHE NON VOLEVA CANTARE, ANTICIPAZIONI

Il biopic segue il percorso umano e artistico della cantante, una ragazza della provincia toscana che, non ancora compiuti i sedici anni, grazie ad una voce dal timbro unico, riesce ad imporsi prepotentemente nel panorama musicale italiano. Nada nel 1969 sale per la prima volta sul palco dell’Ariston con ‘Ma che freddo fa‘. La canzone non vince, ma diventa il tormentone dell’anno. La cantante non si arrende e nel 1971 trionfa al Festival di Sanremo con ‘Il cuore è uno zingaro’. Il plauso della critica e del pubblico la consacra a tutti gli effetti come un fenomeno artistico e musicale destinato a lasciare il segno nella discografia, anche internazionale. Il film è una produzione Picomedia in collaborazione con Rai Fiction.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»