Il Ceo di Instagram incontra il Papa: “Esperienza memorabile”

Hanno parlato di come le immagini abbiano il potere di unire le persone superando i confini geografici e le differenze culturali e generazionali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

papa_ceo_instagramROMA –  Oggi il CEO e co-fondatore di Instagram Kevin Systrom ha avuto un’udienza privata con Sua Santità Papa Francesco al Palazzo Apostolico in Vaticano. Il Papa e Kevin Systrom hanno parlato di come le immagini abbiano il potere di unire le persone superando i confini geografici e le differenze culturali e generazionali. Kevin ha postato un’immagine dell’incontro sul suo profilo Instagram, commentando: “Oggi ho avuto l’onore di incontrare Papa Francesco. Abbiamo parlato del potere delle immagini come strumento per unire i popoli di diverse culture e lingue. E’ stata una delle esperienze più memorabili della mia vita”. Durante l’incontro, Systrom ha donato a Sua Santità un libro contenente alcune delle immagini più evocative pubblicate su Instagram e provenienti da tutto il mondo. Il libro donato a Papa Francesco include immagini che mostrano la condizione dei migranti in Medio Oriente, gli effetti del cambiamento climatico nella regione artica, gli effetti del terremoto in Nepal nel 2015, e mostra il potere che le immagini hanno di unire le persone intorno a momenti di rilevanza globale. Durante il suo recente viaggio in Messico, il Papa ha visto come le persone su Instagram si uniscono per condividere momenti significativi della sua visita: in questa occasione, infatti, ci sono state oltre 10.5 milioni di interazioni sulla piattaforma.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»