NEWS:

Ue. Accordo Renzi-Juncker sul piano di investimenti

"Noi pensiamo che l'Italia stia facendo piu' dei compiti a casa. Stia dando dimostrazione di concretezza"

Pubblicato:26-02-2016 15:17
Ultimo aggiornamento:16-12-2020 22:03

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

renzi_juncker

ROMA – C’e’ accordo tra governo italiano e commissione europea sul piano di investimenti europei. Matteo Renzi, in una dichiarazione alla stampa con il presidente della commissione Ue Jean Claude Juncker, ricorda che la commissione ha deciso per 315 mld di euro attivati “come una leva importante. Noi siamo desiderosi che questo progetto possa continuare”, dice Renzi. Juncker conferma: “Siamo d’accordo. Vorremmo che il piano di investimenti fosse confermato tra un anno e mezzo, dopo la sua scadenza”.

“Noi pensiamo che l’Italia stia facendo piu’ dei compiti a casa. Stia dando dimostrazione di concretezza. Noi useremo la flessibilita’ che ci sara’ consentita. Pensiamo che chi si affidasse alle politiche dell’austerity commetterebbe un errore. Oggi Jean Claude Juncker ha detto che l’austerity e’ stupida. Io sottoscrivo e firmo insieme a lui“, spiega Renzi.


“Sia scolpito sulla pietra che noi condividiamo la posizione europea sulla flessibilita’. Sul piano della flessibilita’ per noi fa testo la dichiarazione della commissione” quando si e’ insediato Juncker. “Hic manebimus optime“, precisa Renzi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy