A Bologna imbrattato monumento a Shoah, “Brucia la banca”

BOLOGNA - Qualcuno ha imbrattato il monumento inaugurato appena un mese fa a Bologna per ricordare la Shoah.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Qualcuno ha imbrattato il monumento inaugurato appena un mese fa a Bologna per ricordare la Shoah. Lo riferisce Claudio Mazzanti, capogruppo del Pd in Consiglio comunale ed ex presidente del quartiere Navile, dove si trova il memoriale (all’incrocio tra il ponte di via Matteotti e via Carracci).

Su una delle pareti che costituiscono il momumento, riferisce Mazzanti, sono stati disegnati tre dadi da gioco e la scritta “Tu fai il mutuo, brucia la banca” seguita da una “A” cerchiata, noto simbolo anarchico. Il capogruppo dem ha notato il tutto stamattina uscendo di casa ed è certo che ieri la scritta non c’era: “Hanno agito stanotte”, dice dunque Mazzanti. Si tratta di “una provocazione politica” ma soprattutto di “cretineria e stupidità”, commenta il democratico, ricordando che questo gesto segue a poca distanza lo “sfregio” alla corona in memoria dei profughi istriani, bruciata due notti fa in San Donato. “Cose vergognose”, aggiunge Mazzanti: coloro i quali compiono atti del genere sono “delinquenti politici”.

di Maurizio Papa, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»