hamburger menu

L’invito per più fiere al Sud. Il patron di Progecta: “Se ne portino di più”

A Napoli al via da oggi la 14esima edizione di Pharmexpo. De Negri: "L'ho inventata per toccare tutti i settori"

Pubblicato:25-11-2022 16:11
Ultimo aggiornamento:25-11-2022 16:11
Canale: Articoli
Autore:
angelo de negri_progecta
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – “Siamo proiettati allo sviluppo delle fiere nel Centro Sud Italia dove mancano organizzatori di livello rispetto al numero di fiere che Napoli e la Campania potrebbero ospitare. Noi oggi siamo arrivati a sei fiere, quattro in questo periodo e due da marzo con la famosa Bmt e un’altra sul contract molto interessante per un territorio come questo pieno di alberghi e strutture di ristorazione”. Lo ha detto Angioletto De Negri, patron di Progecta, presente oggi alla prima giornata di apertura della 14esima edizione di Pharmexpo.

NAPOLI, CITTA’ CON POTENZIALE DA ESPRIMERE

Una metropoli come Napoli – ha ribadito – non può avere soltanto le mie sei fiere e qualche altra che si fa qui alla Mostra d’Oltremare, polo di eccellenza che va solo un po’ abbellito in qualche angolo”.
De Negri ha poi concluso: “Pharmexpo? L’ho inventata proprio per toccare tutti i settori“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-25T16:11:33+01:00