Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Maradona, un tifoso: “Ora è nell’Olimpo della storia con Masaniello e San Gennaro”

"Maradona rappresenta per Napoli qualcosa che va ben oltre il calcio, ha rappresentato innanzitutto un riscatto per la città"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

https://vimeo.com/483712873

NAPOLI – “Maradona rappresenta per Napoli qualcosa che va ben oltre il calcio, ha rappresentato innanzitutto un riscatto per la città. Napoli veniva dal terremoto dell’80, viveva gli anni sanguinosi della guerra di camorra, Maradona per la prima volta nella storia della città, non dal dopoguerra, ma dall’ Unità d’Italia ha dato alla città la possibilità di vincere qualcosa“. Maurizio Amodio è un tifoso degli azzurri ed è un cittadino di Napoli che ha vissuto gli anni in un Diego Armando Maradona è diventato un simbolo per tutto il popolo partenopeo. Oggi ha voluto raccontare alla Dire il suo ricordo di quegli anni nel giorno in cui tutta la città si stringe attorno al suo mito immortale. 

LEGGI ANCHE: FOTO | VIDEO | Morte Maradona, i Quartieri Spagnoli di Napoli si tingono di azzurro

“A Napoli usiamo un’espressione: ‘Togliersi i paccheri dalla faccia’. Questo – dice Maurizio – significa ottenere un riscatto dopo decenni di subalterntà culturale, economica e politica. Con Maradona Napoli scopre quella capacità organizzativa che porta alla vittoria, dimostra all’Italiano intera che è capace di vincere. I napoletani hanno trasformato Maradona nell’ultima figura mitologica della città. Quando parliamo di Maradona non parliamo di calcio, ma di mitologia”. 

LEGGI ANCHE: VIDEO | Addio a Maradona, l’eroe fragile che ha incantato il mondo

Per Maurizio, i napoletani “non sono affezionati a lui solo per i due scudetti vinti. Lo amano come solo i napoletani sanno amare le figure storiche della città, Masaniello o San Gennaro. Ora lui è nell’olimpo delle figure storiche della città”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»