Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Politico, edizione del 25 novembre 2019

https://www.youtube.com/watch?v=4DtjFTf3Iow&feature=youtu.be EMERGENZA VIOLENZA DONNE, LE ISTITUZIONI SI TINGONO DI ROSSO Palazzo Madama si tinge di rosso, Montecitorio di arancione. Cosi' il Parlamento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

EMERGENZA VIOLENZA DONNE, LE ISTITUZIONI SI TINGONO DI ROSSO

Palazzo Madama si tinge di rosso, Montecitorio di arancione. Cosi’ il Parlamento celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Una vera “emergenza”, sottolineano le istituzioni. Per la presidente del Senato Casellati “il bilancio dei femminicidi ci restituisce la fotografia di una agghiacciante e inaccettabile mattanza di genere”. Il presidente Roberto Fico sottolinea che “alla base delle discriminazioni e della violenza ci sono radicati stereotipi di genere che devono essere combattuti”.

MIGRANTI, DUE ONG SBARCANO A TARANTO E POZZALLO

Via libera allo sbarco a Taranto e Pozzallo per le navi Open Arms e Aita Mari, da giorni in mare nella Sicilia orientale con 151 naufraghi a bordo. Il Viminale ha assegnato il porto sicuro alle due ong spagnole dopo la richiesta congiunta di Italia, Malta, Germania e Francia all’Unione Europea di avviare l’iter per il ricollocamento. Il maltempo però al momento non dà tregua e non permette nè lo sbarco, nè la ricerca dei dispersi dopo il naufragio di sabato scorso a largo di Lampedusa.

ALLARME ONU: RECORD GAS SERRA, RISCHIO EVENTI ESTREMI

Le emissioni di gas serra hanno toccato un nuovo livello record di concentrazione nel 2018. Nonostante gli accordi di Parigi per limitare l’inquinamento, l’Organizzazione mondiale meteorologica delle Nazioni Unite non rileva “nessun segno di abbassamento” visibile. E lancia l’allarme: “Le generazioni future dovranno affrontare impatti sempre più gravi dei cambiamenti climatici. Tra cui temperature in aumento, condizioni meteorologiche più estreme, stress idrico, innalzamento del livello del mare e perturbazioni degli ecosistemi marini e terrestri”.

IN ITALIA SEMPRE MENO FIGLI, ETA’ DELLA MAMMA SALE

A 32 Un Paese che fa sempre meno figli, in età ancora più avanzata. L’ultima rilevazione Istat conferma l’emergenza ‘culle vuote’ con 439.747 iscritti all’anagrafe l’anno scorso: oltre 18 mila in meno rispetto all’anno precedente, quasi 140 mila in calo sul 2008. L’eta’ media della mamma arriva a 32 anni. Nella scelta del nome Francesco viene spodestato da Leonardo, in terza posizione confermato Alessandro. Invariato il podio dei nomi femminili: Sofia, Giulia e Aurora.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»