Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Sanità, edizione del 25 novembre 2019

https://www.youtube.com/watch?v=f9CcP-wQmD0&feature=youtu.be DA CDM OK A NUOVO CONTRATTO MEDICI: DA 2020 AUMENTI 125 EURO Via libera dal Consiglio dei ministri al nuovo contratto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DA CDM OK A NUOVO CONTRATTO MEDICI: DA 2020 AUMENTI 125 EURO

Via libera dal Consiglio dei ministri al nuovo contratto collettivo nazionale per il triennio 2016-2018 relativo a 130mila professionisti del servizio sanitario nazionale, tra medici e veterinari. A partire da gennaio in busta paga ci saranno 125 euro in più sullo stipendio di base e altri 75 legati alla parte accessoria. “Una bellissima notizia”, ha commentato il ministro della Salute, Roberto Speranza, mentre il segretario nazionale della Fp Cgil Medici e Dirigenti del Servizio Sanitario nazionale, Andrea Filippi, ha fatto sapere: “Siamo già al lavoro sul contratto per il 2019-2021, speriamo di fare più in fretta”.

FARMACISTI OSPEDALIERI, A GENOVA SI È CHIUSO XL CONGRESSO SIFO

Con oltre 2mila partecipanti si è chiuso la scorsa settimana a Genova il 40esimo Congresso nazionale della Società Italiana di Farmacia Ospedaliera. Tanti gli argomenti discussi: dai PDTA nelle malattie rare alle sperimentazioni cliniche, dalla radiofarmacia ai biosimilari, fino alla telemedicina e all’intelligenza artificiale. E ancora: farmacovigilanza, medicina di genere e galenica, con uno sguardo alla farmaceutica penitenziaria. Spazio infine anche ai giovani farmacisti, protagonisti dei corsi di formazione in HTA, del laboratorio Life-Lab e degli Speaker’s Corner. Ad inviare un suo messaggio scritto ai farmacisti ospedalieri di Sifo anche il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri. “Il farmacista ospedaliero dà un contributo fondamentale al Servizio sanitario nazionale, ma il suo ruolo andrebbe maggiormente valorizzato”, ha detto Sileri, che ha poi assicurato di essere a lavoro per risolvere il problema della carenza di personale nel settore.

130MILA SIEROPOSITIVI IN ITALIA, SIMIT: ROMPIAMO SILENZIO SU HIV

Sono circa 130mila le persone sieropositive in Italia e aumentano i casi di Hiv nella fascia adolescenziale tra i 15 e i 24 anni. Negli ultimi anni, fanno sapere gli esperti, c’è stato un calo di attenzione sul tema e sono diminuite le campagne di sensibilizzazione e di comunicazione nelle scuole. Per questo la Società italiana di malattie infettive e tropicali ha promosso al ministero della Salute la Simit la tavola rotonda dal titolo ‘Rompiamo il silenzio sull’HIV’ per fronteggiare la necessità di fare maggiore informazione tra i giovani”. Ma ascoltiamo le parole del presidente della Simit, Massimo Galli.

MALATTIE RESPIRATORIE, DA ARIR ARRIVA VADEMECUM

Un vademecum per imparare a leggere le patologie respiratorie e in particolare la broncopneumopatia cronica ostruttiva, una malattia che colpisce tra il 5 e il 10% degli over 40. È lo scopo di ‘ABCDEF’, la campagna di sensibilizzazione lanciata in occasione della giornata mondiale della Bpco il 20 novembre. L’iniziativa è promossa e sostenuta da Arir, l’associazione dei riabilitatori dell’insufficienza respiratoria, ed è stata ideata dal responsabile dell’unità di pneumologia riabilitativa degli Istituti clinici scientifici Maugeri di Lumezzane, Michele Vitacca.

CHELLO (MONALDI): 10% BIMBI NASCE PREMATURO, CONTENERE ESITI

“Un bambino su 10 nasce prematuro e necessita di un team multidisciplinare che lo accolga e lo faccia crescere nella maniera più corretta e fisiologica possibile. Oggi la sfida è contenere gli esiti della prematurità proprio attraverso un’azione multidisciplinare”. Così Giovanni Chello, direttore della Uoc di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale del Monaldi, a margine della seconda edizione dell’evento ‘M’illumino di viola’.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»