VIDEO | Assenteismo a Trapani, scoperti 5 “furbetti del cartellino”

Sono tutti dipendenti del Comune di Partanna e dovranno rispondere di false attestazioni della propria presenza in servizio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Alcuni timbravano regolarmente il cartellino che attesta la presenza in servizio ma poi si allontanavano dall’ufficio senza permesso né autorizzazione per recarsi in farmacia, in cartoleria, all’ufficio postale o a fare la spesa, mentre altri facevano pause caffè della durata di qualche ora.

Cinque dipendenti del Comune di Partanna (Trapani) sono stati scoperti dai carabinieri e ora devono rispondere di assenteismo e false attestazioni della propria presenza in servizio. I cinque, destinatari di una misura cautelare, sono stati scoperti grazie a controlli scattati nel periodo che va dal settembre 2018 all’aprile 2019: acquisizioni di documenti, pedinamenti e verifiche tramite gps hanno consentito ai carabinieri, coordinati dalla Procura di Sciacca, di scoprire l’inganno ai danni del Comune di Partanna.

Gli indagati, seguiti nei loro spostamenti, rientravano poi negli uffici del Comune con tanto di buste della spesa. In un caso uno dei dipendenti ha fatto registrare più di 17 ore di assenza ingiustificata in poche settimane.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»