‘Lezioni’ ai pediatria su malattia Duchenne; Fuma un 15enne su 3; Diabete 1, in Italia 40 casi ogni 100 mila

Edizione del 25 ottobre 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MALATTIA DUCHENNE, FIMP FORMA PEDIATRI SU DIAGNOSI

Arriva ‘Peter Pan’, il nuovo progetto della Fimp per formare e sensibilizzare i pediatri di famiglia sulla diagnosi precoce della malattia rara di Duchenne. A spiegarne gli obiettivi è Paolo Biasci, presidente nazionale della Fimp.

RICORSO DI MASSA IN PEDIATRIA, CIPE-SISPE-SINSPE AIUTANO COLLEGHI

La Federazione CIPe-SISPe-SINSPe aiuta i colleghi che vogliono accedere alla specializzazione in Pediatria con un ricorso proposto da “uno dei più importanti studi legali d’Italia”. La preadesione è gratuita, ma la scadenza è il 4 novembre. Coloro che compileranno il form e vorranno procedere con il ricorso potranno usufruire di un prezzo agevolato.

SIGARETTE PER UN 15ENNE SU 3, A PISA SIMRI DÀ ‘UN CALCIO AL FUMO’

Si stima che al mondo sono 7 milioni le persone che muoiono per il fumo di sigarette. In Italia sono 90 mila, senza contare che si comincia a fumare prestissimo. Il 30% dei 15enni fuma già e qualcuno prova tra gli 11 e i 12 anni. Addirittura 1 bambino su 2 ha un genitore fumatore in casa. Numeri importanti che hanno spinto la Simri a promuovere nelle scuole italiane la campagna ‘Dai un calcio al fumo’, iniziata nel 2015 a Torino, replicata a Roma, Napoli e a Pisa quest’anno. La presenta Maria Elisa Di Cicco, pediatra dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana ed esponente della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili.

RICERCA E FORMAZIONE, SUCCESSO PER SCUOLA ESTIVA SINEPE

“In continuità con i presidenti precedenti porteremo avanti un lavoro già iniziato da anni, come supporto alla ricerca scientifica e all’innovazione”. Parte da qui Licia Peruzzi, presidente eletto della Società di nefrologia pediatrica, ma effettivo a novembre in occasione del congresso nazionale, per ricordare anche le altre novità, tra cui la scuola estiva di nefrologia pediatrica.

DIABETE DI TIPO 1, IN ITALIA FINO A 40 CASI PER 100.000 ABITANTI

“Il diabete di tipo 1 ha un’incidenza media nel nostro paese dagli 8 ai 15 casi per centomila abitanti. In alcune zone, in particolare la Sardegna, la prevalenza è molto più alta e si arriva a 40 casi per centomila abitanti. Il dato più allarmante è l’aumento progressivo della malattia, di circa il 3% di casi di diabete di tipo 1 l’anno per cause non ancora ben comprese”. Lo fa sapere Stefano Cianfarani, responsabile della UOC di Diabetologia dell’Ospedale Bambino Gesù e ordinario di Pediatria dell’Università Tor Vergata, che racconta alla Dire le novità in termini di cura.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»