Revenge porn, la foto di una coetanea online: 5 minori indagati a Palermo

Hanno tutti tra i 13 e i 16 anni e sono indagati per aver divulgato immagini sessualmente esplicite di una compagna di alcuni di loro, via chat e sui social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Avrebbero ricevuto e a loro volta divulgato immagini sessualmente esplicite di una coetanea, compagna di alcuni di loro, via chat e sui social, ora sono sotto procedimento penale. Si tratta di cinque minorenni sui quali la polizia postale di Palermo ha avviato una indagine. Effettuate perquisizioni nelle abitazioni dei cinque, tutti minorenni tra i 13 e i 16 anni, che hanno portato al sequestro di numerosi cellulari e apparecchiature informatiche contenenti le immagini della ragazza. L’indagine, coordinata dalla procura per i minorenni di Palermo, e’ stata avviata dopo la denuncia della madre della vittima. La polizia postale prosegue il suo lavoro per individuare eventuali altri responsabili. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»