hamburger menu

Donna malata di Alzheimer uccisa dal padre di 89 anni

Tragedia familiare a Marigliano, in provincia di Napoli. L'anziano deteneva legalmente una pistola

Pubblicato:25-07-2022 14:46
Ultimo aggiornamento:25-07-2022 17:23
Canale: Napoli
Autore:
carabinieri_ambulanza
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – Una donna di 56 anni è stata trovata morta in casa a Marigliano (Napoli). È stata ferita da un colpo d’arma da fuoco. È accaduto in via Vittorio Veneto, dove i carabinieri sono intervenuti in un appartamento.

In casa anche il corpo riverso a terra del padre della donna, un 89enne ferito da un colpo d’arma da fuoco alla testa.

L’anziano è vivo, ma in pericolo di vita, ricoverato all’ospedale del Mare di Napoli. A terra è stata trovata una pistola calibro 6,35, regolarmente detenuta dall’anziano.

Dai primi rilievi dei militari emerge il quadro di una tragedia consumatasi in ambito familiare. La donna era malata da tempo di Alzheimer e ad ucciderla sarebbe stato il padre, che avrebbe poi provato a togliersi la vita.

Nel primo pomeriggio di oggi anche l’anziano padre della vittima è deceduto per le ferite riportate.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-25T17:23:12+02:00