Comunali, centrodestra compatto su Brugnaro: “Ha una marcia in più”

Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e anche la civica Le Citta' di Roberto Panciera sosterranno la ricandidatura di Luigi Brugnaro a sindaco di Venezia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

VENEZIA – Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e anche la civica Le Citta’ di Roberto Panciera sosterranno la ricandidatura di Luigi Brugnaro a sindaco di Venezia. Oggi la presentazione all’hotel Papadopoli a Venezia, con l’intervento dei coordinatori regionali di Fratelli d’Italia e Forza Italia, Luca De Carlo e Michele Zuin, del coordinatore della Lega Andrea Tomaello e di Panciera. “Abbiamo fatto tante cose belle, il sindaco ha una marcia in piu’ rispetto a quello che si e’ visto negli ultimi 20 anni a Venezia“, afferma Zuin, attuale assessore al Bilancio. Ora “c’e’ da affrontare questa crisi immane che c’e’ capitata, l’abbiamo affrontata bene, sia acqua alta che la pandemia… Ma c’e’ molto da fare in continuita’, serve un altro mandato”, conclude Zuin.

“Se oggi Fdi e’ a questo tavolo e’ perche’ si riconosce nella maniera di agire di questo sindaco. E si riconosce anche nelle espressioni. Noi condividiamo il suo coraggio e il suo amore per la citta’”, interviene De Carlo. “Siamo a tua disposizione, usaci come strumento per risolvere i problemi della gente. Con noi non avrai nessun problema, siamo sempre stati fedeli in tutte le alleanze“, promette il coordinatore di Fdi. “La nostra e’ stata una scelta ragionata e partita da vari presupposti. Cinque anni fa la citta’ rischiava il default, credo che Brugnaro abbia fatto un buon lavoro e credo che la Lega possa portare il suo contributo… L’accordo con il sindaco non e’ uno scambio di poltrone”, conclude Tomaello.

COALIZIONE BRUGNARO PRESENTA PRESIDENTI MUNICIPALITÀ

Sono l’avvocato Marco Bellato, il giornalista Emilio Guberti, l’ingegnere Lorenzo Paccagnella, l’imprenditore Raffaele Pasqualetto, l’imprenditore Francesco Tagliapietra ed il perito chimico Teodoro Marolo, i candidati presidenti alle municipalita’ per la coalizione a sostegno della candidatura a sindaco di Venezia del primo cittadino uscente Luigi Brugnaro, che comprende la lista Fucsia del sindaco, Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e la civica Le Citta’ di Roberto Panciera. Bellato si candida per la municipalita’ di Favaro Veneto, Guberti  per Lido Pellestrina, Paccagnella per Venezia, Murano, Burano, Raffaele Pasqualetto a Mestre Carpenedo, Tagliapietra a Chirignago Zelarino e Marolo a Marghera. Degna di nota e’ poi la presenza della lista Boraso. L’assessore uscente all’Urbanistica Renato Boraso, infatti, si ricandida in Consiglio comunale nella lista Fucsia, la civica presentata da Brugnaro, ma in accordo con il sindaco non rinuncia a presentare la sua civica nella sua Favaro Veneto.   “Sarete i presidenti di chi vi ha votato e anche di chi non vi ha votato, la forza della politica deve essere quella di convincere anche chi non si e’ convinto in campagna elettorale a venire verso le nostre posizioni, che non sono ideologiche”, afferma Brugnaro.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

25 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»