fbpx

Tg Agricoltura, edizione del 25 luglio 2020

– L’ALCHIMISTA DEL LATTE ALLE PORTE DI ROMA

La pasta morbida, gli odori pungenti le muffe colorate: formaggi che sembrano svizzeri e francesi, ma che in realtà sono fatti alle porte di Roma, precisamente a Sacrofano, da Andrea Cillo, un artigiano unico nel suo genere, che da qualche anno ha fondato il caseificio ‘Alchimista Lactis’.

– I VINI DOLCI E SECCHI DALLE VIGNE DI ALEATICO DI GROTTE DI CASTRO

E’ mamma di tre figli, anzi 4, perche’ la vigna che 20 anni fa ha piantato nell’area dell’Aleatico Doc, a Grotte di Castro, gode delle cure materne come gli altri suoi ‘fratelli’. Da quando ha scelto di dedicarsi alla viticoltura, Antonella Pacchiarotti si impegna per la valorizzazione delle uve autoctone del suo territorio, che trasforma in vini dolci e secchi.

– TRA SABBIA E ARGILLA I VINI E OLI DI TARQUINIA

Nel suolo di argilla e sabbia delle campagne a Ovest dell’Alto lazio affondano le radici molte delle famiglie assegnatarie di terreni agricoli durante Riforma Agraria del secolo scorso. Nuclei che ancora si tramandano il faticoso onere di lavorare i campi, come la famiglia di Nazareno Giorgini, che in queste terre di grano e cereali ha scelto di produrre olio e vino.

– CAMBIO AI VERTICI DI ARSIAL, ROSATI LASCIA

Il presidente del CdA di Arsial, Antonio Rosati rassegnerà a breve le dimissioni in quanto è stato nominato il 20 luglio scorso, amministratore delegato di Eur s.p.a. “Ringrazio con affetto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti per la fiducia dimostrata, e confermata negli anni, nei miei confronti- ha scritto in una nota Rosati- Sono stati anni impegnativi e straordinari dove abbiamo raggiunto importanti traguardi: dal bando delle terre pubbliche ai giovani al risanamento dell’Enoteca regionale fino alla creazione dell’Accademia del Cibo ARSIAL, che aprirà in autunno al WeGil”. Nella nota, Rosati ha menzionato anche due realtà sociali a lui care, con le quali tramite Arsial ha attivato progetti, La Locanda dei Girasoli e il Calciosociale di Corviale. A questi il presidente devolverà la sua indennità nel periodo di passaggio fino alle sue dimissioni dall’Agenzia.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

25 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»