Nel Lazio ambulatori aperti nel week end anche nelle province

Non più solo a Roma: dal prossimo autunno si parte anche negli altri capoluoghi laziali. Finora più di 25.000 accessi agli ambulatori nei fine settimana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – “Sono state oltre 25mila le persone che da dicembre ad oggi si sono recate per una visita presso gli ambulatori dei medici di medicina generale aperti a Roma nei week end e nei giorni festivi”. Lo rende noto la Regione Lazio.

“Dopo successo ambulatori di Roma aperti il week end, proporremo a medici medicina generale di iniziare anche nelle province. Il Lazio cambia”. E’ quanto scrive su Twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Visti i buoni risultati di questa prima fase del progetto, in autunno la Regione Lazio proporrà ai medici di Medicina Generale di allargare l’iniziativa ai capoluoghi di provincia: Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo con l’apertura nella prima fase di un ambulatorio per ogni città. Sempre in autunno la rete sarà potenziata garantendo anche la continuità assistenziale pediatrica. Il progetto oggi vede attivi 17 ambulatori aperti in tutti i Municipi della Capitale tutti i week-end e nei giorni festivi dell’anno. Da dicembre ad aprile gli accessi sono stati 15mila, mentre da maggio all’ultimo fine settimana sono stati poco meno di 11mila, superando così il numero di 25mila accessi”.

medici

“Ogni settimana- conclude la nota- sono 700 i cittadini che utilizzano queste strutture della continuità assistenziale per la medicina di base, a dimostrazione della positività del progetto e del fatto che questa iniziativa ha incontrato un grande interesse poiché in grado di rispondere ad una domanda assistenziale prima inevasa”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»