Mix di creatività per l’ultima tappa del ‘Teatro restando a casa’

Gli studenti romani dipingono, inventano scioglilingua e recitano monologhi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Scioglilingua esistenti ed inventati, disegni e acquarelli, travestimenti e monologhi variegati, libero sfogo alla creatività artistica. Dall’Istituto comprensivo di Via Cilea, passando per quello di via Frignani, il Sauli, il Mozart e il Fanelli Marini, a gran voce gli studenti delle scuole romane concludono tutti insieme – ‘Lontani ma vicini’ – il percorso di laboratorio teatrale di Diregiovani e dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) ‘Giovani Domani’, che in quarantena si è trasformato nel format Youtube ‘Il teatro restando a casa’. Tutti insieme, i ragazzi delle diverse scuole lanciano l’ultimo contenuto del progetto teatrale, che rientra nella task force del ministero dell’Istruzione per il supporto a famiglie, docenti e studenti. E tra un ‘sotto la panca la capra canta’ e un ‘Apelle figlio d’Apollo’, i giovani apprendisti attori si danno anche all’inventiva. Todisoa del I.C. P. Sauli, ad esempio, presenta uno scioglilungua tutto nuovo: “Settanta settantenni salparono sulla Sailor Sunny senza sandali”. C’è poi chi disegna uno splendido Joaquin Phoenix nei panni di Joker, chi fa lo schizzo di una pricipessa rinchiusa in una torre e chi dipinge a tutto spiano. Davide interpreta un monologo da ‘Il trionfo dello zero’ di Gianni Rodari, mentre Camilla recita ‘Il piccolo Principe’ e Samuele, con tanto di travestimento, lancia un tributo ai tempi antichi scegliendo il monologo di Tiberino. Anche questo è ‘Il teatro restando a casa’ ed è possibile seguire queste esibizioni e lezioni de ‘Il teatro restando a casa’, sul canale YouTube dell’IdO, o sul sito Diregiovani.it. Inoltre, si possono inviare richieste a tre indirizzi: per i ragazzi sportellostudenti@diregiovani.it, per i docenti sportellodocenti@diregiovani.it, per i genitori esperti@diregiovani.it. È attivo anche il numero di telefono (solo per sms e whataspp): +39 3334118790.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

25 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»