fbpx

Tg Lazio, edizione del 25 giugno 2019

OLIMPIADI, POLEMICA TRA MALAGO’ E RAGGI SU CANDIDATURA ROMA 2024

Il giorno dopo l’assegnazione a Milano-Cortina dei Giochi Olimpici invernali del 2026, si riaccende la polemica sulla mancata candidatura di Roma ai Giochi del 2024, ritirata dall’amministrazione capitolina. Il presidente del Coni, Giovanni Malago’, ha commentato sarcastico: “Raggi aveva ragione: Roma aveva altre priorita’ e dopo tre anni sono rimaste. Anzi, forse ce n’e’ qualcuna in piu’…”. Pronta la replica della sindaca: “Roma non poteva e non puo’ ancora permettersi un evento del genere avendo 13 miliardi di debito, ma ribadisco i miei complimenti alle due citta’ che si sono aggiudicate i Giochi”.

SCIOPERO TRASPORTI, FERMI BUS-METRO E 40 MINUTI FILA PER UN TAXI

E’ stata un’altra giornata nera per i cittadini romani alle prese con lo sciopero di ventiquattr’ore del trasporto pubblico locale.
Ridotte le corse degli autobus, chiuse le metro A e C, e la ferrovia Roma-Lido. Una coda lunga quasi il doppio della facciata principale si e’ formata davanti la Stazione Termini per prendere un taxi. Centinaia di persone, molte delle quali con trolley al seguito, sono rimaste in attesa oltre 40 minuti per prendere un’auto bianca.

RAGGI: A BREVE AL VIA LAVORI ABBATTIMENTO TANGENZIALE EST

“A breve prenderanno avvio i lavori per l’abbattimento della Tangenziale Est”. Lo ha annunciato oggi la sindaca di Roma, Virginia Raggi, spiegando che il Comune “e’ in attesa della sottoscrizione della convenzione”. Raggi ha partecipato stamani alla presentazione del progetto Retake, che vedra’ i volontari dell’associazione impegnati per 5 mesi nella cura quotidiana di San Lorenzo. La sindaca ha inoltre fatto sapere che la prossima settimana sara’ illustrato il nuovo sistema porta a porta per i cittadini del quartiere.

ANPI PRESENTA DENUNCIA A PROCURA ROMA CONTRO CASAPOUND E FN

L’Anpi ha presentato formale denuncia alla Procura di Roma contro i movimenti di estrema destra Casapound e Forza Nuova “per i numerosi atti di intimidazione, violenza e apologia di fascismo da queste commessi ripetutamente negli ultimi tempi”. Per l’associazione dei partigiani “non sono piu’ tollerabili la presenza e l’attivita’ criminosa di questi gruppi”. Nella denuncia si chiede di procedere al “sequestro della sede di CasaPound, a Roma, occupata abusivamente”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

25 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»