Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Acrobazie e musica classica per lo ‘scudetto’ degli alianti a Reggio Emilia

aliante
Castellazzo ospiterà le finali nazionali di volo da venerdì fino a domenica. Ospiti anche i paratleti Stefano Zuccarini e Iwan Piccioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Pietro Tabarroni

BOLOGNA – Il cielo sopra Castellazzo (Reggio Emilia) sta per riempirsi di acrobazie e di musica classica. Ma non sarà per una rievocazione di ‘Apocalypse Now’, bensì per competizione. Nella frazione di Reggio Emilia, infatti, si terranno le finali nazionali di acrobazia in aliante, nell’aviosuperficie dell”Aero club volovelistico tricolore’ da venerdì a domenica prossimi. Si decolla venerdì con le prove, e prenderanno parte alle gare anche due paratleti. La manifestazione fa parte del 15esimo trofeo del ‘Campionato italiano sport e volo artistico’, quest’anno dedicato a Claudio Martinelli, appassionato di volo a vela recentemente scomparso.

Il club volovelistico di Castellazzo, come ogni anno, accoglierà i migliori piloti da tutta Italia per una sfida acrobatica nei cieli reggiani, appunto sulle note della musica classica. Le evoluzioni dei piloti saranno osservate e valutate con attenzione dalla giuria a terra. La direzione di gara sarà affidata a Pietro Filippini, pilota 42 volte campione italiano, da qualche mese direttore dell’aeroclub.
“Quest’anno- annuncia Filippini- siamo particolarmente fieri di poter avere con noi i paratleti Stefano Zuccarini e Iwan Piccioni. Ci tengo a precisare che nel volo a vela non esistono categorie separate: atleti, di ogni sesso, e paratleti si misurano senza distinzioni di categoria o programma, sfidandosi da pari in uno sport che si basa sulla libertà di movimento in aria”. Filippini si augura che “questi eventi” possano “far conoscere sempre più questa disciplina formativa, entusiasmante ed inclusiva come poche altre”. Il ‘Club tricolore’ di Castellazzo è nato nel 2003 ed è gestito da appassionati di volo a vela. Il club, dal 2008, è una delle cinque scuole accreditate in Italia per l’insegnamento del volo acrobatico.

LEGGI ANCHE: Reggio Emilia, risolto “cold case” del furto in caseificio: Dna del ladro in un mozzicone

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»