Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Torna il grande sport a Napoli, al PalaVesuvio assoluti di scherma dal 4 al 6 giugno

scherma_sport
Sarà la struttura di Ponticelli finanziata di recente con i fondi delle Universiadi ad ospitare tre giorni di gare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il grande sport torna a Napoli dal 4 al 6 giugno con i campionati italiani assoluti di scherma a squadre. Si tratta del primo evento nazionale per la scherma dopo le chiusure dovute alla pandemia e anche la competizione più vicina alle Olimpiadi di Tokyo, al via il 24 luglio.
“Nonostante le restrizioni, due anni dopo la prima data prevista riusciamo finalmente a organizzare questi campionati. La scherma – ha ricordato l’organizzatore Diego Occhiuzzi, ex schermidore e oggi presidente dell’associazione Milleculure impegnata nel promuovere il valore sociale dello sport – mancava da quasi 15 anni a Napoli. Gli atleti sono qui per vincere, per testare la loro preparazione in vista di gare così importanti come quelle di Tokyo. Ringraziamo gli sponsor, il cui sostegno è stato fondamentale”.

Sarà il PalaVesuvio di Ponticelli, struttura finanziata di recente con i fondi delle Universiadi, ad ospitare tre giorni di gare. Si parte venerdì 4 giugno con il fioretto maschile (l’appello in pedana è in programma alle 9 e il fine gara è previsto per le 19:30) e a seguire femminile (13-20:30). Sabato 5 giugno c’è la spada (maschile dalle 9 alle 19 e femminile dalle 9 alle 20), mentre domenica si chiude con la sciabola (maschile dalle 9:30 alle 17:45 e femminile 9:30-18:30).

“La gara a squadre – ha detto Maurizio Randazzo, vicepresidente vicario della Federazione italiana Scherma – è in grado di creare quello spirito di gruppo, componente essenziale che può permettere di vincere contro una squadra che magari è più forte sul piano individuale ma non altrettanto in termini di coesione. Ci auguriamo che questa gara consenta agli atleti di ritrovare il giusto spirito agonistico in vista di Tokyo 2021″.
“Speriamo di poter ricevere qualche sorpresa e di poter ospitare anche un po’ di pubblico al PalaVesuvio, uno dei nostri impianti migliori. Aspettavamo da oltre un anno questo evento – ha sottolineato l’assessore Comunale allo Sport Ciro Borriello – perché rappresenta uno dei punti chiave della programmazione sportiva in città. Per noi è un grande traguardo”.
Il programma degli assoluti di scherma è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa, ospitata al Maschio Angioino di Napoli, a cui hanno preso parte anche Patrizio Oliva, il delegato Coni Campania Agostino Felsani e l’amministratore delegato dello sponsor, MD, Patrizio Podini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»