Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Etna, nuova fontana di lava e nube di cenere alta settemila metri

fontana di lava_foto twitter Ingv vulcani
Protagonista, ancora una volta, il cratere di sud-est. Si tratta del quarto parossismo da quando, la notte tra il 18 e il 19 maggio, il vulcano è tornato a farsi sentire
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Nuova eruzione dell’Etna nella tarda serata di ieri. Si tratta del quarto parossismo da quando, nella notte tra il 18 e il 19 maggio, il vulcano è tornato a farsi sentire con una fontana di lava. Protagonista, ancora una volta, il cratere di sud-est, con una nube eruttiva che ha raggiunto un’altezza massima di settemila metri sul livello del mare, disperdendosi verso nord-est. L’eruzione, monitorata dagli esperto dell’Osservatorio etneo dell’Ingv, è cessata dopo la mezzanotte.

LEGGI ANCHE: L’Etna e il suo ‘cuore pulsante’, studio Ingv sulle fontane di lava del 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»