Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mondo del calcio in lutto per la morte di Daniel Guerini

pallone calcio
Il centrocampista della Primavera biancoceleste è morto ieri sera in un incidente stradale su viale Palmiro Togliatti, a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Non solo la Lazio ma l’intero mondo del calcio è in lutto per la morte di Daniel Guerini, il centrocampista della Primavera biancoceleste scomparso ieri sera in un incidente stradale su viale Palmiro Togliatti, a Roma. “Ancora increduli e sconvolti dal dolore il presidente, gli uomini e le donne della Società Sportiva Lazio si stringono attorno alla famiglia del giovane Daniel Guerini”, il messaggio apparso sui social della Lazio a poche ore dalla scomparsa del giovane, che aveva compiuto 19 anni proprio domenica scorsa.

Tantissimi sui social i messaggi di cordoglio e affetto, a cominciare proprio dai giocatori biancocelesti, dalla squadra maggiore ai compagni più giovani. “Riposa in pace Daniel”, il messaggio di Ciro Immobile in una storia Instagram. “Ti porterò sempre con me fratello mio, ancora non ci posso credere, senza parole”, il messaggio di Nicolò Armini. “Riposa in pace fratello mio, sarai sempre con noi”, ha scritto Mohamed Fares.

Affidato ai social anche il cordoglio di molti club. Dalla Fiorentina, nelle cui giovanili Guerini aveva giocato nella stagione 2018/2019, all’Empoli, che ricorda come “ti abbiamo sfidato più volte in campo, l’ultima poche settimane fa”, fino al Verona e al Pisa. Il centrocampista aveva militato anche nel Torino, che si stringe alla famiglia con il presidente Urbano Cairo e tutto il club, “increduli e profondamente addolorati”. Un semplice “Ciao Daniel” accompagna il messaggio di dolore della Roma. E poi ancora Atalanta, Cagliari e tantissimi altri club. Messaggi anche dalla Lega Serie B e dall’Assocalciatori.

“Vicini al profondo cordoglio della famiglia Guerini e della Lazio- ha scritto su twitter il presidente del Coni, Giovanni Malagò- per la tragica scomparsa del giovane Daniel, nel commosso ricordo di un giovane che amava lo sport e i suoi valori autentici”. La notizia della morte del calciatore ha varcato anche i confini nazionali, finendo sui siti e sugli account stranieri, da Radio Marca fino alle emittenti della Turchia.

Guerini era rientrato alla Lazio proprio dalla società granata solo poche settimane fa, il 12 gennaio. Sui social scriveva “Roma è la mia casa, la Lazio la mia squadra. Quanto sono felice di essere tornato”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»