Covid, positivo operatore ‘no vax’ all’ospedale di Lavagna: 9 contagiati

terapia intensiva ospedale coronavirus
E in una Rsa di Tiglieto, nell’entroterra di Genova, sono risultati positivi due operatori e tre pazienti no vax
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Due nuovi cluster covid accesi nelle ultime ore in Liguria. “Il primo è un episodio analogo a quello avvenuto all’ospedale San Martino di Genova, che si è verificato all’ospedale di Lavagna, dove un membro del personale sanitario, che ha rifiutato il vaccino, ha verosimilmente causato il contagio di altri nove pazienti, già ricoverati per altre ragioni- annuncia il governatore Giovanni Toti, nel punto stampa di ieri fine giornata sull’andamento della pandemia- il tema dell’obbligo vaccinale del personale sanitario è molto delicato e mi auguro che il legislatore nazionale corra ai ripari al più presto”.

LEGGI ANCHE: Toti: “Vaccino obbligatorio per i sanitari, oppure si possa spostare chi rifiuta”

Il secondo caso riguarda una Rsa di Tiglieto, nell’entroterra di Genova, dove sono risultati positivi due operatori e tre pazienti no vax. “I tre ospiti- spiega Toti- hanno dovuto ricorrere a cure ospedaliere, uno è già stato dimesso e gli altri due, al momento, non sono in pericolo di vita”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»