fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione del 25 marzo 2020

CONTE VUOLE IL GOLDEN POWER, SERVE AMOR DI PATRIA

Proteggere le imprese italiane e in particolare quelle strategiche dalla speculazione internazionale. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte conferma che il governo sta studiando un provvedimento che estende il golden power, cioe’ il ‘potere speciale’ esercitabile dal governo per blindare una società che considera strategica. Conte riferisce alle Camere per la prima volta dall’inizio dell’emergenza coronavirus e invoca l’amor di patria, lo spirito di collaborazione al di la’ delle appartenenze politiche. Sul piano del contrasto al contagio il premier esclude che ci sara’ un provvedimento di chiusura dei trasporti, anche perche’, dice in un’intervista a Famiglia Cristiana, in questo modo si finirebbe per intralciare il lavoro degli operatori sanitari.

SI RIACCENDE LO SCONTRO POLITICO

Si riaccende lo scontro politico sulla gestione della crisi economica, innescata dal coronavirus. I ‘due Matteo’, Salvini e Renzi, tornano a mettere nel mirino il premier Giuseppe Conte. Il leader della Lega si augura che i soldi promessi dall’Europa alla fine arrivino davvero.
“Devono arrivare ora, non tra due mesi. La gente ha bisogno di fare la spesa adesso”, dice Salvini. Renzi invita a riaprire gradualmente imprese e cantieri. Intanto in Lombardia nasce un caso sulle parole del sindaco di Bergamo Giorgio Gori, che ha criticato la sanita’ lombarda giudicata non all’altezza dell’emergenza. Il centrodestra insorge, il Pd si schiera in difesa del suo sindaco.

ACCORDO RAGGIUNTO SULLE CHIUSURE, SCIOPERO SCONGIURATO Resteranno aperte solo le attivita’ indispensabili. A prevederlo l’accordo raggiunto tra Governo e sindacati che rivede il contenuto del decreto sulla chiusura di aziende ed esercizi. Viene scongiurato così lo sciopero generale. Cgil, Cisl e Uil cantano vittoria, con il leader della Cgil Maurizio Landini che parla di “un risultato importante”. Plaude all’intesa il responsabile Lavoro della segreteria Pd Marco Miccoli. Dalla prossima settimana, intanto, sarà possibile richiedere i bonus previsti dal decreto ‘Cura Italia’ per le partite Iva, gli autonomi, i lavoratori agricoli, e quelli del turismo e dello spettacolo. Le domande per la cassa integrazione e per il congedo sono invece già attive sul sito dell’Inps.

BERGOGLIO: IL SIGNORE DELLA VITA FERMI MINACCIA DI MORTE “Preghiamo il Signore della vita di fermare la minaccia della morte”. Papa Bergoglio parla ancora di coronavirus durante l’udienza trasmessa in diretta streaming. Il pontefice ringrazia “la testimonianza silenziosa di tante persone che si stanno prodigando al servizio dei malati, degli anziani, di chi è solo e più indigente”. Ogni vita umana, unica e irripetibile, dice il papa, vale per se stessa, costituisce un valore inestimabile.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

25 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»