Coronavirus, azienda di Trani ringrazia la Cina inviando un carico di vino

"L'epidemia finirà presto. Festeggiate con del vino italiano", si legge sul cartello attaccato a una delle pedane
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Diecimila bottiglie di Moscato, Aglianico, Laghiglione rosso ottenuto da Primitivo sono in partenza da Trani e dirette in Cina, Paese a cui l’azienda vinicola ideatrice dell’iniziativa – Villa Schinosa vigneti di Trani – vuole augurare una buona ripartenza dopo quanto vissuto a causa del coronavirus.
“L’epidemia finirà presto. Festeggiate con del vino italiano”, si legge sul cartello attaccato a una delle pedane che trasportano vino imballato in teli di cellophane. “Questa spedizione è un augurio di speranza e ripartenza”, spiega Corrado Capace Minutolo, responsabile della cantina.
L’azienda Mucci di Andria che produce confetti invece ha regalato le golose praline agli agenti di polizia locale che controllano i varchi di accesso alla città di Trani.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

25 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»