Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Masini: torna a Roma l’eccellenza della robotica

L'eccellenza della robotica torna a Roma. All'istituto di istruzione superiore 'Leonardo Da Vinci' è partita questa mattina la
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

L’eccellenza della robotica torna a Roma. All’istituto di istruzione superiore ‘Leonardo Da Vinci’ è partita questa mattina la Romecup 2015, l’iniziativa – giunta alla nona edizione – che ha l’obiettivo di far scoprire le opportunità industriali offerte dalla robotica industriale e di servizio ma anche trasmettere competenze chiave ai giovani. Protagonisti indiscussi della manifestazione gli studenti che durante il convegno di apertura ‘Robotica, start up e tecnologia’ hanno presentato i loro progetti.

“Sono i protagonisti di oggi e sopratutto del futuro – ha detto Paolo Masini, assessore alla scuola di Roma ai microfoni dell’Agenzia Dire – è un’inziativa alla quale puntiamo molto, insieme a Mondo Digitale stiamo facendo un grande lavoro e invito tutti i giovani a partecipare. Vogliamo dare una grande opportunità ai ragazzi, anche di apertura mentale, perché i dati ci dicono che il 65% degli studenti farà un lavoro che ancora non è stato inventato pertanto la responsabilità di chi governa la cosa pubblica è importante. E poi – conclude – come ha ricordato più volte Luigi Berlinguer a scuola bisogna anche divertirsi”.

Il liceo ‘Democrito’, l’ITIS ‘Pacinotti Archimede’, l’ITIS ‘Galilei’, l’ITIS ‘Faraday’ di Roma e l’ITIS ‘Volta’ di Frosinone hanno dunque raccontato alle aziende, alle start up, ai centri di ricerca, alle università quanto sono riusciti a realizzare nelle loro scuole. Contemporaneamente gli spazi dell’istituto ‘Da Vinci’ si sono trasformati da semplici aule a laboratori e aree espositive. Studenti di ogni età hanno infatti la possibilità di partecipare, da oggi fino al 27 marzo, oltre che alle competizioni, anche alle attività interattive, alle esibizioni di robotica nonché di visitare stand di aziende, centri di ricerca, università e istituti scolastici.

Alla gara vera e propria partecipano 109 squadre provenienti da 11 regioni italiane. Le categorie della competizione sono: soccer, dance, rescue, explorer e cospace theatre. Venti invece i laboratori interattivi per scoprire la robotica in tutte le sue applicazioni: dal coding alla simulazione e automazione industriale.
In totale sono 2500 gli studenti, dalla scuola dell’infanzia alle superiori, che parteciperanno ai laboratori nelle tre giornate. L’iniziativa – promossa da Fondazione Mondo Digitale – si concluderà venerdì con la premiazione dei vincitori in Campidoglio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»