Alla Pisana presentata proposta legge a sostegno disabilità, Grippo: “Norme diventeranno azioni”

valentina_grippo
Si focalizza in modo trasversale su tutti i settori: dai trasporti alla mobilità personale, alle politiche del lavoro e dell'occupazione, alle politiche di welfare abitativo, alla promozione sportiva, alla cultura e al turismo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La legge si dà anche un metodo di lavoro, che abbiamo notato essere fondamentale: ciò che manca nelle politiche per la disabilità è una messa a terra efficace che trasformi concretamente le indicazioni normative in azioni e prassi. Spesso esistono leggi utili ma che non riescono ad essere messe in campo in maniera adeguata, per questa ragione il metodo di lavoro di questa proposta di legge sarà fondamentale. In aggiunta, questa mia proposta raccoglierà i contributi dei consiglieri regionali per poterla migliorare”. Così Valentina Grippo, consigliera in Regione Lazio e vice presidente della IX commissione ‘Lavoro, formazione, pari opportunità’, nel presentare la sua proposta di legge 169, ‘Promozione delle politiche a favore dei diritti delle persone con disabilità’ in commissione Sanità alla Pisana, dove si procederà con le audizioni anche di associazioni e cittadini. La proposta si focalizza in modo trasversale su tutti i settori che possono impattare sulla disabilità: dai trasporti alla mobilità personale, alle politiche del lavoro e dell’occupazione, alle politiche di welfare abitativo, alla promozione sportiva, alla cultura e al turismo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»