VIDEO | Segrega moglie incinta e figlia di un anno, arrestato 29enne di Afragola

L'accusa è di maltrattamenti e sequestro di persona. In attesa di giudizio, l'uomo è ai domiciliari, mentre la donna e la bambina sono state affidate ad una struttura protetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – La rinchiudeva in casa dove la lasciava segregata, insieme alla figlia di un anno, ogni volta che si allontanava dall’abitazione. I carabinieri di Afragola (Napoli) hanno arrestato, con l’accusa di maltrattamenti e sequestro di persona, un 29enne incensurato del posto.

In attesa di giudizio, l’uomo è ai domiciliari mentre la donna e la bambina sono state affidate ad una struttura protetta. Raggiunta la casa in seguito ad una segnalazione, i militari hanno forzato la porta e liberato la donna, al quinto mese di gravidanza.

Le condizioni igieniche dell’appartamento – si legge in una nota – erano pessime e non c’erano prodotti alimentari o prodotti specifici per la bambina. La donna ha anche spiegato ai carabinieri di non aver mai sostenuto alcuna visita ginecologica e di non uscire di casa da tempo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

25 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»