Accordo Ue, Valentini: Risultato dipende da percorso comune

SAN MARINO - "L'efficacia del negoziato, la possibilità di raggiungere i risultati auspicati, dipenderanno in buona parte dalla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – “L’efficacia del negoziato, la possibilità di raggiungere i risultati auspicati, dipenderanno in buona parte dalla capacità che San Marino, Andorra e Monaco avranno di procedere insieme”, a dirlo è il segretario di Stato per gli Affari esteri del Titano, Pasquale Valentini, nel corso della visita odierna ad Andorra. Ed è questa la prima motivazione del confronto programmato nel piccolo Stato europeo: “Analizzando ambiti di comune interesse quali l’Iva, le dogane e il futuro dei rispettivi sistemi bancari– spiega l’inquilino di palazzo Begni- sarà possibile raggiungere indicazioni adeguate per un accordo fruttuoso e rispettoso delle rispettive specificità”.

sds esteri valentiniLa mattinata odierna del segretario sammarinese è stata intensa: è stato infatti ricevuto dal Capo di Governo, Antoni Martì, e dal Ministro degli Affari Esteri, Gilbert Saboya Sunyé. Nell’occasione, spiega una nota istituzionale, sono state ribadite le ottime relazioni e confermata l’intensa collaborazione che, soprattutto nell’ultimo periodo, ha subito una sensibile accelerazione attraverso l’avvio del negoziato congiunto in ambito Ue, destinato ad addivenire a un Accordo di Associazione fra i piccoli Stati e l’Unione. E’ stata dunque sottolineata la “profonda sintonia esistente tra i due Paesi– prosegue il testo- e la volontà di continuare a camminare insieme per individuare la miglior collocazione possibile all’interno dell’Unione”. Valentini sottolinea infine come i due Paesi siano facilitati nel percorrere insieme il negoziato “dalle numerose convergenze e dal comune proposito di coniugare esperienze, preoccupazioni e risorse comuni per trovare le migliori soluzioni per i nostri Paesi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»