Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mattarella condanna leggi razziali; Boeri: Su pensioni promesse da marinaio; Elezioni, Galantino: Onestà e realismo

Edizione del 25 gennaio 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MATTARELLA CONDANNA LE LEGGI RAZZIALI

Un richiamo agli italiani al ‘dovere di ricordare’, per scacciare i fantasmi del passato. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella celebra al Quirinale il ‘Giorno della memoria’. Le leggi razziali sono state “una macchia indelebile della nostra storia”, ha detto il capo dello Stato condannando duramente il fascismo. Non bisogna “minimizzare i focolai di odio”, ha ammonito Mattarella, parlando soprattutto alle giovani generazioni. La giornata ha segnato anche la prima volta di Liliana Segre al Quirinale. La neo-senatrice a vita ha raccontato com’e’ sopravvissuta alla Shoah.

ELEZIONI. BOERI: SULLE PENSIONI PROMESSE DA MARINAIO

Quelle che si sentono dai politici in questi giorni sulle pensioni sono “promesse da marinaio”. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri che, intervenendo alle celebrazioni per i 120 anni dell’Istituto di previdenza, attacca le “promesse di trattamenti generosi e non contributivi” o quelle di poter andare in pensione “prima senza che questo comporti la diminuzione dell’importo”. Per Boeri il problema è che nel nostro paese c’è una bassa “consapevolezza previdenziale: molti non sanno come funziona il sistema, cosi’ come il fatto che gli attuali lavoratori pagano le attuali pensioni”.

REGIONE LAZIO, PARISI CANDIDATO DEL CENTRODESTRA

E’ Stefano Parisi il candidato del centrodestra unito per la regione Lazio. Dopo giorni di trattative la coalizione che comprende Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia scioglie la riserva: sarà il leader di Energie per l’Italia a sfidare Nicola Zingaretti e Roberta Lombardi il prossimo 4 marzo. Parisi, assicurano Berlusconi, Meloni e Salvini, è “una guida stabile e sicura, radicata nei valori liberali, cristiani, riformatori, della destra democratica”. Sempre nel centrodestra resta in campo, per ora, il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi.

ELEZIONI. GALANTINO AI CANDIDATI: ONESTA’ E REALISMO

In vista delle prossime elezioni, “la Chiesa chiede quello che chiederebbe ogni cittadino: onestà personale e di gruppo; realismo”. Lo dice monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, presentando ai giornalisti il comunicato finale del Consiglio permanente dei vescovi italiani. “Bisogna guardare negli occhi i problemi ma anche le speranze delle persone”, spiega Galantino. Ai candidati va chiesto “un sussulto di onestà, realismo e umiltà. E’ immorale dire e fare promesse che si sa di non poter mantenere. È immorale anche giocare sulla paura”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»