hamburger menu

Femminicidio, il Senato approva l’istituzione di una commissione bicamerale d’inchiesta

L'annuncio dei senatori della Lega componenti della commissione Affari costituzionali: Daisy Pirovano (capogruppo), Paolo Tosato (vicepresidente) e Nicoletta Spelgatti

Pubblicato:24-11-2022 15:21
Ultimo aggiornamento:25-11-2022 10:48
Canale: Donne
Autore:
senato
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Oggi, al Senato abbiamo raggiunto un risultato importante: la costituzione, in tempi record, di una commissione bicamerale d’inchiesta sul Femminicidio. Come Lega abbiamo presentato un disegno di Legge, a prima firma Mara Bizzotto, confluito poi nel testo unificato approvato dalla commissione. Da parte nostra, sempre massima attenzione al tema. Il Codice Rosso, ad esempio, è stato ed è un’altra promessa mantenuta dalla Lega, grazie al quale molte donne che prima non denunciavano, oggi lo fanno”. Così in una nota i senatori della Lega componenti della commissione Affari costituzionali: Daisy Pirovano (capogruppo), Paolo Tosato (vicepresidente) e Nicoletta Spelgatti. “Più donne che denunciano – proseguono – significa più donne che possono essere salvate, ma bisogna agire velocemente, per questo la Lega depositerà anche una proposta di Legge che permetterà di intervenire in caso di omessa o ritardata applicazione del Codice Rosso. In un solo giorno, grazie all’impegno di tutti i gruppi parlamentari, abbiamo migliorato e approvato il testo unificato. Ci auguriamo che la celerità e la collaborazione espresse su un tema così fondamentale siano di buon auspicio per i lavori della commissione Affari costituzionali in questa XIX legislatura”, terminano i senatori leghisti.

LEGGI ANCHE: A Roma più di uno stupro al giorno e un femminicidio al mese

MELONI: I NOMI DI 104 UCCISE SU PALAZZO CHIGI

“Non posso non sentire come donna, come presidente del Consiglio donna”, l’impegno contro i femminicidi e “come donna, madre e figlia non mandare un pensiero a tutte quelle donne che anche in questo ultimo anno hanno perso la vita. Dalle 18 di oggi, e ringrazio il ministro Roccella per questo, Palazzo Chigi sarà illuminato di rosso e i nomi di 104 donne che sono state uccise nell’ultimo anno verranno proiettati sulla facciata“. Lo annuncia la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, durante la presentazione dei risultati della commissione sul femminicidio.

MELONI: COMBATTERE RESISTENZE CONTRO LE DONNE AL COMANDO

“Ringrazio il presidente La Russa che ha dimostrato di essere un uomo che si è lasciato guidare da una donna. In Italia c’è ancora una resistenza si può combattere”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-25T10:48:19+01:00