Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il 25 novembre la diretta Fb dell’Agenzia Dire su violenza domestica e affido minori

diretta_25_novembre_violenza_donne
Con la procuratrice Francesca Ceroni e gli avvocati Teresa Manente di e Antonio Voltaggio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘Violenza domestica, affido dei minori e Pas. Cosa succede nei Tribunali?‘ è il titolo della diretta Fb dell’agenzia Dire di giovedì 25 novembre disponibile dalle 14 sui canali della testata per la maratona social dedicata alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Una vera e propria staffetta di un’intera giornata che vedrà il mondo delle associazioni mobilitarsi per denunciare la violenza istituzionale che colpisce le donne e i bambini nei Tribunali italiani.

LEGGI ANCHE: Per 40% uomini schiaffo alla partner non è violenza, e nemmeno ‘forzarla’ a fare sesso

Negli studi della Dire la procuratrice Francesca Ceroni, gli avvocati Teresa Manente di Differenza Donna e Antonio Voltaggio faranno un punto sulle sentenze di Cassazione che di recente hanno dato un duro colpo all’utilizzo dell’alienazione parentale, causa di tanti allontanamenti dei figli dalle loro madri, e argomenteranno casi e provvedimenti da loro seguiti personalmente, seguendo il filo rosso di quei modelli che determinano spesso la vittimizzazione secondaria della donna che denuncia, in ambito giudiziario e attraverso l’operato dei periti e dei servizi sociali coinvolti.

L’agenzia Dire, con lo speciale d’inchiesta ‘Mamme Coraggio’ dà voce alla testimonianze di queste donne, con un focus mirato all’analisi delle consulenze tecniche d’ufficio e del loro ruolo chiave nei procedimenti di affido dei minori che seguono a denuncia di violenza domestica e, laddove ci siano, anche in caso di condanne penali a uomini maltrattanti.

LEGGI ANCHE: Non può vedere il figlio, mamma C.: “Il 25 novembre risparmiatevi parole”

Mamme coraggio, Veronica: “Mi hanno tolto i figli per un ‘potenziale rischio di Pas’”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»